Aspettando lo snowboard

Ormai la stagione invernale è finita da un pezzo tuttavia la voglia di andare in snowboard non vuole proprio decidersi ad andare via. Molti atleti infatti non riescono a stare lontani dalla propria tavola nemmeno nella pausa estiva e cercano sempre di rimanere aggiornati sui nuovi modelli e sulle nuove tecniche di snowboard. Molta gente però pratica il relativo sport a seconda della stagione in cui ci si trova. D’estate è bene andare al mare, fare il bagno, fare snorkeling e subacquea e perchè no, un bel po’ di surf, il fratello gemello dello snowboard, solo fatto nell’acqua. D’inverno invece è giusto dedicarsi agli sport invernali come lo sci, lo snowboard, il bo, lo slittino e poco altro. Ma cosa fare quando si è patiti di uno sport e non lo si può praticare?

Le soluzioni sono molteplici e molto semplici. Ci si arma di denaro, voglia e coraggio e si va a fare lo snowboard nell’emisfero australe (ricordiamo che laggiu è inverno quando da noi è estate) in una delle tante montagne piene di turisti. Ricordatevi però che in questi posti non troverete le dolomiti, perchè le alpi, e soprattutto le dolomiti sono delle montagne uniche al mondo che solo noi italiani abbiamo la fortuna di avere.

Un’altra soluzione è quella di andare a fare del surf. Sembra uno scherzo ma riuscire a stare in piedi in un tavola da surf in mezzo a un onda, aumneta di gran lunga la normale tecnica di snowboard. Se imparate il surf, andare sullo snowboard sarà una passeggiata.

L’ultima possibilità è quella di rimanere aggiornati sulla nuova attrezzatura della prossima stagione invernale, fare una bella manutenzione sulla propria attrezzatura, e aspettare la prossima stagione invernale prendendosi una bella tintarella.

A voi la scelta, noi ricordiamo che con l’inizio della prossima stagione invernale, l’Associazione Sportiva GSTeam si occuperà di organizzare nuovi corsi dedicati allo snowboard. Questi corsi saranno aperti a grandi e piccini, novizi o meno. Non mancate!

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.