A Luglio torna il Medio Evo a Monteriggioni in provincia di Siena

Tutti gli anni in Toscana di Luglio il Medio Evo rivive con “Monteriggioni di torri si corona”, la festa medievale di Monteriggioni, il celebre borgo fortificato situato in provincia di Siena le cui singolari torri furono addirittura paragonate da Dante ai giganti Membrot, Fialte ed Antre imprigionati nei cerchi più profondi dell’inferno.

Il nome della festa medievale “Monteriggioni di Torri si corona”, deriva infatti da un verso del 31° Canto dell’Inferno dove Dante Alighieri canta:

“però che, come in su la cerchia tonda Monteriggion di torri si corona, così la proda che ‘l pozzo circonda torregiavan di mezza la persona li orribili giganti, cui minaccia Giove del cielo ancora quando tona” .

La manifestazione si distingue ogni anno per la ricchezza di eventi , per gli intrattenimenti storici di alto spessore culturale, e per gli spettacoli di musica e recitazione che rappresentano un appuntamento da non perdere per tutti coloro che abitano nei dintorni del borgo, ma anche per i molti turisti residenti negli hotel vicino Monteriggioni e i visitatori di passaggio che rimangono incantati e piacevolmente impressionati da come sia possibile far rivivere il Medio Evo con tanta precisione nel 2010.

Nel corso della festa vengono ricostruite scene di vita quotidiana dell’epoca, sono organizzati intrattenimenti basati sulla fedele ricostruzione di tecniche militari medievali, e vengono fatti conoscere i mestieri e le attività che regolavano l’attività sociale del Medio Evo, un periodo storico molto distante nel tempo che però a Monteriggioni non sembra mai essere passato.

“Monteriggioni di Torri si corona” è un’occasione di svago unica e singolare per tutti coloro che stanno facendo una vacanza nei pressi di Siena, perché partecipare alla festa medievale equivale ad essere catapultati dalle comodità del proprio albergo in Toscana in una dimensione temporale ed umana completamente diversa, lontana secoli e secoli da oggi, e quindi è come fare un viaggio nella macchina del tempo alla scoperta delle atmosfere, dei colori e dei suoni che animavano la vita di tanti e tanti anni fa.

La festa medievale naturalmente vede anche la partecipazione di giullari, artisti di strada, saltimbanchi, cavalieri e altre figure tipiche dell’epoca per una riproduzione fedele fin nei minimi particolari della vita nel Medio Evo, periodo del quale il paese di Monteriggioni è da sempre il sommo depositario.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.