I tanti usi della pasta sfoglia

La pasta sfoglia è un impasto la cui ricetta prevede solo l’uso di farina, burro e acqua e la cui preparazione è molto complessa.
Per questo in commercio la pasta sfoglia si può trovare già pronta, congelata o fresca, in panetti oppure in rotoli; la scelta del formato dipende dal tipo di ricetta che volete preparare ed in caso di pasta surgelata, è necessario toglierla dal freezer un po’ prima di utilizzarla, seguendo le istruzioni indicate sulla confezione. La pasta sfoglia è una preparazione molto versatile che fa da base a tantissime ricette dolci e salate; la più diffusa è quella dei vol- au- vent, piccoli contenitori croccanti da farcire con gli ingredienti più vari.
Per prepararli stendete la pasta sfoglia lasciando uno spessore di circa 3 mm e tagliate tanti dischi dal bordo ondulato oppure liscio e con un diametro della grandezza che preferite. Da una metà dei dischi preparati ritagliate al centro un secondo disco di misura inferiore, ottenendo degli anelli. A questo punto appoggiate i dischi su una placca da forno ricoperta con carta oleata ed inumiditene il bordo con un pennellino bagnato, poi posizionate su di essi gli anelli, esercitando una leggera pressione con le dita; dunque lasciate riposare poi, dopo aver bucherellato il fondo dei dischi, infornate a 190- 200 °C per 15- 20 minuti circa, finché non saranno cotti.
Una volta pronti potrete farcirli con gli ingredienti più vari, solitamente salati, come acciughe, salumi, formaggi, gamberetti o salse dai diversi gusti.

Per le ricette dolci, solitamente la pasta sfoglia viene utilizzata con diversi strati separati da creme o panna, oppure a forma di piccoli calzoni farciti con frutta o con cioccolato. Ma con la pasta sfoglia si può fare anche tanto altro; basta un po’ di fantasia e può diventare la base di tantissime ricette originali e gustose.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.