Prestiti veloci, sempre più on-line

Con molta probabilità se richiedi un prestito veloce online si risparmia tempo e denaro. Il miglior modo per valutare le offerte in rete è appoggiarsi al comparatore di PrestitiOnline.

Un finanziamento rapido e personalizzato può essere richiesto generalmente da:

  • Lavoratori dipendenti ai quali, in alcuni casi, viene chiesto a garanzia il TFR
  • Lavoratori autonomi e liberi professionisti

Ultimamente i dati sulle richieste di finanziamenti veloci denotano un progressivo aumento, forse perché questo risulta il modo più rapido di ottenere liquidità, non necessariamente solo per piccoli importi, ma anche di cifre che superano i 10 mila euro. Altro punto a favore di queste forme di accesso al credito è la il fatto di non dover “giustificare” il motivo per cui si ha bisogno di denaro. Ciò, anche se l’istituto di credito in questione emetterà emetterà comunque delle cambiali a scadenza fissa mensile, può indurre il consumatore ad essere psicologicamente più tranquillo.

La garanzia di base rimane sempre il noto TFR (Trattamento di Fine Rapporto o Liquidazione). I lavoratori autonomi, come si accennava più sopra, hanno la strada spianata all’accesso pure loro, a patto che dispongano, però, da qualche anno di una assicurazione. Ad ogni modo questi dovranno presentare il loro 730 a copertura della liquidità richiesta.

Tuttavia i lavoratori che non potranno esibire questa firma potranno comunque richiedere il prestito ricorrendo a una doppia firma, con l’appoggio di un garante che offre le proprie credenziali per assicurare la banca o l’istituto di credito che il prestito verrà rimborsato nei tempi previsti.

Ecco intanto dove potete fare richiesta per i vostri finanziamenti: www.elastys.it

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.