Tagliare la cipolla senza versare lacrime

La cipolla è un alimento che dona un sapore unico e inconfondibile a ricette di ogni genere. Prima di cucinarla va però pulita; ecco come fare e come evitare di piangere durante la preparazione.

La cipolla è un bulbo ricco di profumo e sapore, oltre che di proprietà nutritive, e viene utilizzato come aroma naturale nelle cucine di tutto il mondo per preparare deliziosi soffritti, ricette di salse, di primi o contorni.
Pulire la cipolla prima di utilizzarla per cucinare non è difficile; innanzitutto è necessario un coltello affilato col quale andrete ad esportare l’estremità nella quale sono presenti le radici. Tagliando quella parte anche lo strato più esterno del bulbo, composto dall’involucro marrone e dalla parte più dura della cipolla, verrà eliminato, ma se anche il secondo strato risulterà asciutto e duro, eliminatelo asportando anche l’altra estremità del bulbo; la superficie della cipolla pulita deve risultare lucida e soda.

Fatto questo, procedete tagliando la cipolla secondo l’uso che dovete farne. Qualche ricetta richiede la cipolla tritata fine, per altre occorre la cipolla tagliata ad anelli, più o meno sottili, per altre ricette ancora la cipolla deve essere tagliata a spicchi; in questo caso potete tagliare la cipolla a metà per il lungo, poi tagliate a metà le parti ottenute nuovamente per il lungo e poi ancora, finché gli spicchi saranno della dimensione desiderata.
Se internamente il colore della cipolla vira al verde, significa che sta germogliando, dunque eliminate quella parte perché non è commestibile.

L’unico inconveniente del tagliare la cipolla è la lacrimazione incontrollabile che inizia non appena l’enzima presente nei tessuti della cipolla viene rilasciato in seguito alla lesione degli strati del bulbo e, di conseguenza, raggiunge i nostri occhi. Per evitare pianti e bruciore, il rimedio è quello di lasciare la cipolla in freezer per circa 10 minuti, prima di pulirla e affettarla, oppure di tenerla per almeno un minuto sotto l’acqua fredda corrente.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.