La riparazione del parabrezza è più economica della sostituzione

Mentre si viaggia in autostrada può capitare che un sassolino colpisca ad alta velocità il vetro della vostra auto, provocando così una microfrattura. In questi casi, più comuni di quanto si creda, è meglio non sottovalutare l’entità del danno anche se piccola. E’ meglio procedere quanto prima alla riparazione del parabrezza, in primo luogo perché è vietato dal codice della strada, circolare con il parabrezza danneggiato e secondo – ma per questo non meno importante – anzi, per una questione economica e di sicurezza.

Anche una piccola scheggiatura è necessaria ripararla il prima possibile, perché le vibrazioni della macchina in concomitanza o anche solo per le sollecitazioni atmosferiche di calore o freddo possono portare alla rottura definitiva che può accadere anche all’improvviso. Se dovesse accadere il peggio, ovvero se il parabrezza si dovesse danneggiare completamente, il costo della riparazione del parabrezza o la sua sostituzione sarebbe maggiorato in modo abnorme ed in più si andrebbe incontro ad una sanzione amministrativa non da poco. Per evitare tutti questi grattacapi la migliore soluzione è portare subito l’auto da uno specialista delle riparazioni di parabrezza e riparare subito il danno prima che diventi economicamente realmente esoso.

Non procedere ad una immediata riparazione, porta al rischio che il danno diventi così grave che in caso di revisione periodica, si corra anche il rischio che l’auto venga respinta e che quindi si debba procedere alla sostituzione per intero del parabrezza, spendendo così molti più soldi di quanti se ne potevano in realtà risparmiare. Circolare in un automobile con un parabrezza a norma di legge è un fatto sia di sicurezza personale e stradale, sia di tipo economico, poiché finchè il danno è una scheggiatura, è facilmente riparabile se si interviene in tempo utile, oltretutto gli interventi durano anche poco tempo, si va dai 20 minuti all’ora e mezza.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.