La mediazione internazionale e il ruolo della diplomazia

È stato appena pubblicato il libro “La mediazione internazionale e il ruolo della diplomazia – Dalle origini storiche agli strumenti utili nella gestione dei conflitti in ambito civile e penale” di Claudia Mezzabotta per Egea.

Gli argomenti che Claudia Mezzabotta esamina nel suo libro vanno dalle origini storiche della mediazione civile nella cultura occidentale all’assetto istituzionale dei paesi dell’Unione Europea. Nel libro viene evidenziato il delicato e rilevante ruolo della diplomazia nella diffusione degli strumenti di Alternative Dispute Resolution (ADR) nelle controversie negli altri Paesi.
 
L’autrice si sofferma poi sulle tecniche di gestione dei conflitti normalmente utilizzate nell’ambito della mediazione civile, al fine di fornire al lettore alcuni strumenti pratici per la composizione delle controversie.

“Tuttavia, lo studio di tali strumenti è qui proposto al fine di una loro applicazione in contesti multiculturali” afferma Mezzabotta, “caratterizzati dal fatto che le parti in conflitto che si presentano dinanzi al mediatore possono appartenere a gruppi etnici e a nazioni differenti, una peculiarità che qui non ci interessa per le sue implicazioni giuridiche e giurisdizionali, ma per l’influenza che tale circostanza può avere sulle forme concrete che il conflitto può assumere e sulle tecniche di gestione dello stesso”.
 
Gli strumenti tecnici classici a disposizione del mediatore civile professionista devono infatti, in questi casi particolari, essere «declinati» in maniera talvolta sensibilmente differente, rispetto ai casi in cui tutte le parti in lite appartengono al medesimo gruppo etnico o alla stessa nazione, al fine di agevolare o in alcuni casi di riattivare la comunicazione tra parti che non condividono la stessa nazionalità, la stessa cultura, lo stesso modo di pensare e di sentire.
 Infine l’autrice del saggio propone alcuni cenni alla mediazione internazionale in ambito penale, fornendo al lettore un esame delle principali norme sovranazionali e alcune riflessioni concernenti l’applicazione dell’istituto della mediazione penale in Italia.

Claudia Mezzabotta, dottore commercialista e revisore legale, membro delle commissioni internazionali IASCF SMEIG a Londra ed EFRAG SME Working Group a Bruxelles. Mediatore civile e formatore accreditato per i corsi abilitanti alla professione di mediatore civile ex D.lgs. 20 marzo 2010, n. 28.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.