Proviamo a comprendere cosa vuol dire falso d'autore

Il falso d’autore è un termine che si usa per far riferimento alla riproduzione di una copia di un’opera d’arte famosa. Il soggetto che utilizza tale tecnica è una persona che fa falsificazioni secondo il tipo di opera che si richiede. Anche ai fini della vendita quadri,tale definizione di falsi d’autore ha dato un aiuto a trovare una soluzione alla totalità di quelle situazioni nel quale era dubbia l’appartenenza dell’opera che è stata creata come falso. Tali persone che effettuano copie delle opere sono denominate altresì con il nome di “ricreatori di scenari”, anche se però le loro creazioni erano costituite con delle tecniche che non avevano niente a che fare con quelle dei pittori storici, come Caravaggio o Michelangelo.

 

Proviamo a calarci un momento in ambito lessicale, tentando di capire il significato della parola “falsario”, che, non poche volte, è il nome che si adopera per indicare queste persone. Molto spesso, una persona intende il falsario come una persona che “ricopia” gli oggetti preziosi, come i gioielli, ma non sempre questa parola significa questo.Differenti sono gli appellativi per indicare questo personaggio, come ad esempio potremmo fare uso del termine “copista”, anche se tuttavia anche su tale termine dovremmo aprire una parentesi, in quanto “copista” è altresì la parola utilizzata per indicare il soggetto che produce opere nuove, ma copiando un determinato stile.

 

Un modello molto particolare di falso d’autore lo si ha quando discutiamo del famoso Mariolino da Caravaggio, denominato altresì “il falsario”. Tale artista ha copiato moltissimi quadri di grande fama che, come qualunque altra opera d’arte definita falso d’autore, vengono apprezzati dato che sarebbero la riproduzione di uno stile che non muore mai, ma viene sempre e continuamente ripetuto, quasi come a voler sottolineare che sia lo stile più rilevante per l’arte.

 

Questi soggetti danno la possibilità quadri in vendita.Infatti, ancora al giorno d’oggi sono presenti artisti che hanno il compito di compiere dei falsi d’autore, in quanto per loro creare una copia di un’opera molto nota è come trasportare la corrente artistica del momento storico, il momento nel quale l’originale è stato redatto, in tempi differenti, cioè più moderni, lasciando dunque invariate le tecniche pittoriche. Dunque, la vendita di quadri che sono falsi d’autore è possibile. Al giorno d’oggi, e a distanza di tanti se non addirittura tantissimi, le opere che non posseggono “paternità”, ovvero conosciuti come falsi d’autore, vengono come una pittura di tradizione. Molto spesso, il termine che si usa per indicare un tipo di arte simile a questa è “arte senza identità”. Questo nome lo dobbiamo al fatto che diverse volte ci è praticamente impossibile risalire alla personalità che ha creato tale opera .

Tags:

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.