Muscoli distesi e e sonno profondo sui materassi Tempur

Svegliarsi la mattina allietati da una piacevole sensazione di riposo e relax è talvolta fondamentale per iniziare una giornata impegnativa nel migliore dei modi. Questo in particolare è consigliabile – se non obbligatorio – se ci sono in programma eventi che causano stress mentale e psicologico come esami o appuntamenti di lavoro importanti.
Riposare e dormire in modo corretto non è così ovvio come si può pensare è necessario un buon materasso che sostenga in modo ottimale il nostro peso e che quindi allievi la pressione corporea, distenda i muscoli ed elimini la pressione che schiaccia le vertebre e fra i migliori materassi troviamo quelli di Tempur. Oggi come oggi ci sono una moltitudine di motivi che possono disturbare il nostro sonno e a creare difficoltà anche solo ad addormentarsi. Secondo uno studio condotto da ricercatori svedesi, su un campione di 4100 persone di età compresa fra i 20 e i 24 anni, l’uso eccessivo e sconsiderato dei dispositivi elettronici pregiudica il corretto ciclo di riposo della mente e del fisico. In particolare si parla di computer e telefoni connessi ad Internet, la ricerca ha dimostrato che è consigliabile staccarsi dai dispositivi elettronici almeno un’ora prima di andare a coricarsi, questo permette alla mente di prepararsi al sonno. Altri consigli per potersi svegliare veramente riposati ce li fornisce l’ad del rinomato brand di materassi Tempur. Evitare di tenere nella camera da letto il televisore e il computer è uno dei consigli per predisporre meglio il corpo al sonno, questo perché la presenza di luci e rumori può facilmente compromettere il sonno delle persone e lo stesso vale anche per le sveglie digitali con il loro orologio a LED.
Ovviamente si può andare incontro a problemi di sonno anche quando la rete e il materasso su cui dormiamo non è più adatto allo scopo e per capire se è questo il caso basta fare caso a quando ci alziamo, se percepiamo dei dolori lombari o più comunemente sentiamo un senso di fiacchezza e di parziale riposo allora questi possono essere dei segnali che ci dicono che è ora di cambiare materasso. In ogni caso un materasso andrebbe sostituito ogni 8 anni per ragioni igieniche.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.