L'acqua pura elimina le sostanze nocive dal corpo

Una delle più significative funzioni dell’acqua consiste nell’espellere dal corpo le sostanze nocive, le scorie ed i minerali inorganici.

Per fare un esempio di sostanza molto comune ma particolarmente dannosa se assunta in smodate quantità è il sale, anche se, purtroppo, la maggior parte delle popolazioni ne fa un uso eccessivo.

I giapponesi sono noti come i principali consumatori di sale (cloruro di sodio) al mondo: un muratore del Sol Levante ne utilizza quotidianamente 50-60 grammi, all’età di sessant’anni i suoi reni hanno filtrato mediamente 1250 kg di cloruro di sodio.

Gli americani e gli europei sono a ridosso dei giapponesi non solo perchè utilizzano molto sale, ma perchè consumano anche grandi quantità di cibi salati come salumi, patatine, noccioline salate; non ci si deve quindi sorprendere se la prima causa di morte nei paesi industrializzati è rappresentata dalle malattie cardiovascolari.

Anche nelle persone giovani un eccessivo consumo di sale può procurare disturbi renali, pressione alta, artrite e indurimento dei vasi sanguigni.

Per contrastare efficacemente questo grave problema è consigliabile bere grandi quantitativi di acqua pura, la quale è in grado di aiutare il nostro organismo a espellere agevolmente ciò che è in eccesso.

L’acqua pura inoltre è il miglior tonico per la salute e la bellezza: stimola una buona conservazione delle cellule del corpo ed evita la loro disidratazione, quindi anche la pelle ne ha giovamento, il volto e il collo mostrano meno segni e rughe, mantenendosi giovani più a lungo.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.