Pulire il lavello in acciaio della cucina

I lavelli in acciaio che fanno parte dell’arredo della cucina di casa sono di due tipologie principali: monostampo e quelli a vasche saldate, si differenziano per la dimensione della vasca che nel primo caso è meno profonda, per la forma e la capienza, nel caso dei lavelli vasche saldate sono più squadrati e quindi hanno una maggiore capienza d’acqua e di stoviglie.

 

Avrai notato che l’acciaio dei lavelli tende a far risaltare le macchie dell’acqua dovuti alla presenza del calcare, la pulizia può essere fatta con i prodotti adatti presenti in commercio, tenendo in considerazione che si graffiano facilmente ed è quindi necesssario utilizzare spugne poco abrasive per evitare di rovinare l’acciaio del lavello.

 

In commercio esistono anche i lavelli con una finitura antigraffio che è identificata con il nome groffata, questa presenta disegni geometrici sulla superficie del lavello, posti in rilievo, che danno modo che siano più resistenti e che diminiuscano le possibilità di essere soggetti a graffi, in questo caso però la pulizia è molto più difficoltosa e meticolosa, bisogna si usare i prodotti specifici, ma è necessario un maggiore impegno ed una frequenza di pulizia maggiore per evitare che si depositi il calcare o altre forme di sporcizia tra una forma geometrica e l’altra.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.