Giocare a carte online

La passione degli italiani per i giochi di carte è testimoniata da una moltitudine di elementi: il gran numero di giochi presenti sul nostro territorio, la continua evoluzione dei giochi stessi, il fatto che l’Italia sia stato il primo paese occidentale ad accogliere questo passatempo proveniente da lontano (forse dall’Oriente).

Negli ultimi anni, l’amore per le carte da gioco si è manifestato anche attraverso un altro fenomeno: la rapidissima diffusione ed il gran successo delle piattaforme di giochi di carte online. Ovviamente, programmi per giocare a carte dal pc esistevano da molto tempo (pensiamo ai solitari sui primi pc), ma la possibilità di giocare online contro altri giocatori e con puntate a soldi veri non esisteva prima del 2006-2007. Proprio nel 2006, infatti, i giochi di abilità (skill games) a distanza sono stati liberalizzati e sono nati i primi siti web per giocare a carte online. La risposta del web è stata immediata: si sono infatti formate in maniera molto rapida delle community di giocatori online , che anno dopo anno si sono ampliate sempre di più.

Oggi, la community virtuale di appassionati di giochi con le carte è enorme: ogni giorno migliaia di persone si incontrano sul web per sfidarsi, gareggiare o semplicemente conoscersi.

Tra i prodotti più popolari vi sono:

  • giochi tradizionali come la briscola online, il tressette online, la scopa, il rubamazzo, il ramino: grazie alle nuove tecnologie, è stato possibile far incontrare sul web gli amanti dei giochi tradizionali, sfatando il mito che per una partita divertente fosse necessario giocare in un bar davanti al bicchiere di vino! Il divertimento appare invece ancora maggiore che nel gioco “faccia a facci”, perché online c’è la possibilità di sfidare persone provenienti da tutta Italia;
  • giochi non tradizionali ma altrettanto famosi come il burraco online o i giochi provenienti dagli Stati Uniti e diffusi a Las Vegas. Per quanto riguarda questi ultimi, la liberalizzazione è arrivata solo nell’ultimo anno e mezzo, ma i numeri sono già da record.

Il settore dei giochi di carte a distanza ha certamente rappresentato una novità per gli utenti, ma non dimentichiamo che ha anche rappresentato una boccata d’ossigeno per l’economia italiana in difficoltà. La spesa degli utenti in questo settore nel solo 2012è stata di oltre 507 milioni di euro: una cifra considerevole e appetitosa sia per i concessionari del gioco online che per l’Erario statale.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.