Il ristorante di Rubiera dove mangiare i migliori cappelletti reggiani

Praticamente in ogni regione del nostro paese si possono incontrare delle paste ripiene tipiche della gastronomia locale ma è nel nord Italia e, in particolare, in Emilia che queste creazioni gastronomiche hanno saputo dare il meglio di sé. Tutti conosceranno sicuramente i tortellini, ma che dire invece dei “cappelletti”?

Pasta ripienaQuesta pasta ripiena trae il suo nome dalla somiglianza con dei piccoli copricapi e ne esistono diverse varianti che differiscono per gli ingredienti; ad esempio a Piacenza e Parma si parla di “anolini”.

I cappelletti reggiani vedono come ingredienti principali del ripieno carni di manzo, vitello e maiale cotte molto a lungo, mescolate con prosciutto, uovo e parmigiano; in alcune ricette tipiche si possono incontrare anche salsiccia e fegatini.

La pasta che li racchiude è la classica sfoglia all’uovo, mentre la modalità tradizionale di servirli è in brodo – brodo di carne ovviamente, ricco e saporito. Una grattugiata di parmigiano e i buongustai saranno più che felici!

Naturalmente per gustare degli ottimi cappelletti in brodo bisogna andare nel posto giusto e il ristorante “Clinica Gastronomica Arnaldo” di Rubiera (RE) è considerato da sempre un vero e proprio tempio della migliore cucina tradizionale reggiana.

Alla Clinica Gastronomica Arnaldo, in un’ambientazione raffinata e suggestiva, potrete assaggiare i piatti più prelibati e gustosi della tradizione gastronomica locale accompagnati dai vini della rifornitissima cantina che il sommelier proporrà sulla base dei vostri gusti.

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.