Gli scherzi di Halloween più paurosi e divertenti

Ormai quella che è una secolare tradizione nei paesi anglosassoni e oltreoceano, in Italia è diventata una vera e propria moda: Halloween a Roma, come altrove, è una festa che tutti si preparano a celebrare organizzando party a casa, andando in discoteca, fino addirittura ad allestire veri e propri “set horror” nel proprio salone per impaurire e far colpo sugli amici. Se tutti vi considerano una persona ordinaria, non particolarmente originale o divertente, quale migliore occasione quella del 31 ottobre per far cambiare idea alla gente? Prendendovi anche una piccola, ma gustosa rivincita?

Fantasia e poca fatica

Il modo migliore per riuscire nel vostro intento è escogitare gli scherzi di Halloween più paurosi che possano venirvi in mente. Sul web ci sono molti consigli, su Youtube esistono veri e propri tutorial e gallery di scherzi riusciti davvero bene. In alcuni casi bisogna avere l’inventiva di Dario Argento, oltre che il budget di George Lucas per gli effetti speciali. In altri, quelli che vi consigliamo noi, bastano impegno e astuzia.

1.Ghostface alla porta

Se nel vostro condominio si è diffusa l’usanza di andare in giro a chiedere dolci dietro la “minaccia” di uno scherzo, allora potreste far trovare a bambini e non una piccola sorpresa sul vostro uscio. Ecco come: allestite un tavolino con un cesto ricolmo di caramelle e cioccolatini proprio fuori dalla vostra porta, ornandolo con una zucca che fa sempre scena. Dopodiché, copritevi con una maschera di “Gostface”, ovvero quella che porta l’assassino di “Scream” e indossate una tunica nera lunga fino ai piedi. Assumete una posizione da manichino e rimanete perfettamente immobili fino a che qualche ignaro bambino non si avvicina al tavolino per “sgraffignare” una manciata di dolcetti. A quel punto cacciate un urlo, chiunque si terrorizzerà, anche eventuali mamme, papà e fratelli maggiori al seguito!

2. Il fantasma sul soffitto

Questo scherzo è da 10 e lode, prima di farlo assicuratevi di immortalare tutto con uno smartphone. Acquistate in una cartoleria ben attrezzata o in un negozio di travestimenti il pupazzo di un fantasma, il più spaventoso e verosimile possibile. Aspettate che il vostro partner – o vostra sorella – si addormenti in camera, dopodiché in grande silenzio appendete il fantoccio terrificante al lampadario, ancor meglio al ventilatore da soffitto, se ne avete uno. Subito dopo, trovate uno stratagemma per far svegliare il/la sventurato/a e state certi che si spaventerà a morte, trovandosi davanti un “vero” e proprio fantasma!

3.Scheletri dalle viscere della terra

Avete un giardino? Bene. La sera di Halloween invitate un po’ di amici a casa per un party a tema, sperando che il tempo sia ancora clemente – cosa molto probabile a Roma a fine ottobre – e prima che tutti arrivino sistemate un finto teschio in un angolo buio del giardino, come se emergesse dalla terra. Ad un certo punto della serata fate in modo che uno degli ospiti – magari una ragazza – si avvicini a quell’angolo e…. oddio! Un teschio in giardino!

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.