COP – centro odontoiatrico a Roma specializzato nello sbiancamento dei denti

Se cerchi lo sbiancamento dei denti a Roma, il Centro Odontoiatrico Prati è sicuramente lo studio migliore.
Innanzitutto nel centro è possibile optare per due metodi distinti e con costi altrettanto distinti.
Partiamo quindi con il definire lo sbiancamento, le cause che portano a macchiare i denti, quando può essere fatto e in che tempi e modalità avviene.
Quando con il passare degli anni si è ecceduto con il consumo di sostanze che macchiano la dentatura, come il caffè, il te, la liquirizia oppure il fumo di sigaretta, iniziamo a notare un cambiamento di colore della nostra dentatura. Quel bianco splendente che ricordavamo di avere, all’improvviso ci appare molto più tendente al giallo ocra, o peggio ancora, in alcuni punti, notiamo delle vere e proprie macchie davvero antiestetiche.
Il dentista, dopo aver analizzato accuratamente la dentatura e aver stabilito il grado di colorazione naturale del dente, procederà allo sbiancamento che, nel Centro Odontoiatrico Prati, può avvenire in due modi diversi: con lampada led e con air flow.
Andiamo a vedere nel dettaglio entrambi i metodi.
Lo sbiancamento con lampade led è lo sbiancamento dentale Mentadent Professional xtrawhite, che sfrutta una sorgente di luce particolare con una lampade led. Viene attivato poi un gel contenente perossido di idrogeno, che porterà a uno sbiancamento in soli 30 minuti. I test hanno dimostrato che lo sbiancamento di colore arriva fino a sei-sette gradi di scala vita. Questo metodo non ha alcun effetto negativo sullo smalto dentale perché è sicuro ed efficace e al termine della seduta, il paziente avrà un kit che utilizzerà come mantenimento direttamente a casa sua.

Il metodo con air flow, invece, è una procedura intermedia nel trattamento estetico dentale. Con questa tecnica vengono rimossi tutti i pigmenti di origine alimentare che si sono accumulati sulla superficie, oscurando lo smalto naturale dei denti. Grazie all’azione combinata di acqua e polvere di bicarbonato, utilizzata ad alta pressione, si potrà rimuovere la placca dentale, macchie superficiali e depositi molli nei solchi, nelle cavità del dente, negli spazi interprossimali e il risultato sarà un effetto sbiancante sulla superficie e un alito che sa di fresco e pulito.

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.