Figure professionali: l’avvocato

L’avvocato è un libero professionista che svolge attività giudiziale e stragiudiziale: significa che esso svolgerà attività di difesa e di rappresentanza in giudizio; offrirà consulenze periodiche, arbitrati, stesura di pareri, redazione di contratti molto complessi.

Come si diventa avvocato?

Diventare avvocato non è proprio una passeggiata, bisogna essere laureati in giurisprudenza con eventuali specializzazioni se si vuole approfondire un ramo particolare di questo mestiere, come ad esempio: se si vuole seguire una categoria di clienti e occuparsi di gare d’appalto a Roma, bisognerà che l’avvocato in questione sia specializzato in questo ramo.

Diventare un avvocato significa anche compiere la pratica forense per due anni presso uno studio legale già avviato; per coloro che hanno frequentato la scuola di specializzazione, invece, questa durerà solo un anno. Dopo che si è compiuta la pratica si renderà necessario sostenere il relativo esame di Stato.

Questo esame è necessario per essere iscritto negli albi degli avvocati. Deve essere tenuto nella sede di Corte d’appello alla quale appartiene il distretto dove si è effettuata la pratica. L’esame è un esame completo: teorico, pratico, scritto ed orale.

Come avviene l’esame?

Ovviamente, l’esame richiede un impegno non indifferente: non è semplice da superare e solo con la preparazione necessaria sarà possibile portare a compimento con un buon risultato. Le prove scritte sono tre e vengono svolte su temi decidi dal Ministero della giustizia. Hanno per oggetto la redazione di un parere motivato di una questione regolata dal codice civile; la redazione di un parere motivato di una questione regolata dal codice penale; la redazione di un atto giudiziario.

Le prove orali sono due e consistono: una nella discussione di cinque materie scelte dal candidato di cui almeno una di diritto processuale, le altre sono a scelta tra i vari diritti come: diritto civile, commerciale, penale, ecclesiastico eccetera; la seconda prova consiste nella dimostrazione di conoscenza dell’ordinamento forense, dei diritti e doveri dell’avvocato.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.