I software disponibili per gli studi legali

La legge di stabilità 2013 ha introdotto l’ obbligatorietà del deposito telematico degli atti processuali a partire dal 30 giugno 2014.
Viene infatti previsto che, a decorrere dal 30 giugno 2014, nei procedimenti civili, contenziosi o di volontaria giurisdizione, innanzi al tribunale, il deposito degli atti processuali e dei documenti da parte dei difensori delle parti precedentemente costituite ha luogo esclusivamente con modalità telematiche, nel rispetto della normativa anche regolamentare concernente la sottoscrizione, la trasmissione e la ricezione dei documenti informatici.
Allo stesso modo si procede per il deposito degli atti e dei documenti da parte dei soggetti nominati o delegati dall’autorità giudiziaria.
La regola vale anche per i decreti ingiuntivi, l’esecuzione e le procedure concorsuali: per queste ultime limitatamente agli atti e documenti depositati da parte del curatore, del commissario giudiziale, del liquidatore, del commissario liquidatore e del commissario straordinario.
L’uso del processo civile telematico per il deposito degli atti riguarda i procedimenti civili, quindi il deposito degli atti processuali e dei documenti da parte dei difensori avverrà esclusivamente con modalità telematiche.
In pratica l’introduzione del processo Telematico all’interno del sistema giudiziario italiano ha come obiettivo di rendere più snello il meccanismo di comunicazione e scambio di informazioni tra i diversi soggetti del processo, passando dalla gestione puramente cartacea dei documenti a quella telematica, attraverso l’utilizzo dell’informatica e dei sistemi più moderni di telecomunicazioni rendendo immediata la ricezione di comunicazioni da parte degli Uffici Giudiziari. Per ultimo ma non ultimo, aggiunge il grande vantaggio di una cospicua riduzione dei tempi e dei costi.
A tale scopo la LegalDesk ha creato un software pct gratis, dove pct sta per software per processo civile telematico, grazie al quale gli studi legali potranno usufruire di tutti i vantaggi introdotti dal nuovo processo telematico nell’organizzazione del lavoro e nella condivisione dei vari compiti all’interno dello studio.
Si potranno infatti gestire tutti i vari aspetti del processo telematico suddividendo le diverse mansioni con i propri collaboratori e attraverso la condivisione, coordinare il lavoro dello studio in maniera efficiente e veloce, organizzando e controllando al massimo la funzionalità e l’andamento dello Studio.
In maniera del tutto autonoma e controllata si potranno gestire gli aspetti più importanti del lavoro quotidiano dello studio legale: controllo delle scadenze processuali, aggiornamento in tempo reale di tutti i documenti, informazioni sui clienti sempre a portata di mano e di facile consultazione, e via dicendo. Il software Legaldesk permette infatti una gestione ottimale di ognuna di queste attività lasciando più tempo per seguire la preparazione delle cause e i rapporti con i clienti.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.