Sostituzione vasca con doccia: -50% sui prezzi grazie alle detrazioni

Tra pochi giorni il parlamento darà l’ok alla legge di stabilità 2016. Dopo il via libera della commissione il dibattito politico si rivela ancora intenso riguardo ad alcuni punti chiave della manovra, ma una decisione è già stata presa e non verrà toccata: la proroga per tutto il prossimo anno delle detrazioni IRPEF riguardanti la casa.

Nello specifico, tali detrazioni si riferiscono a:Bagno con doccia Gmagic

  • Interventi finalizzati al miglioramento dell’efficienza energetica delle abitazioni (es. cappotto termico, infissi ad elevate prestazioni, ammodernamento degli impianti…): sgravi IRPEF al 65%
  • Lavori di ristrutturazione, risanamento e restauro conservativo, manutenzione straordinaria: sgravi IRPEF al 50%.

Questa seconda categoria di sgravi fiscali risulterà di sicuro interesse per chi desidera rinnovare il bagno, dal momento che possono essere portati in detrazione gli interventi che comportano la sostituzione di una vecchia vasca da bagno con una nuova doccia.

Il costo integrale sostenuto per questi interventi – sia per l’acquisto dei materiali che per la manodopera – alla fine si ridurrà del 50% poiché la metà dell’importo verrà restituito in forma di detrazioni IRPEF nei dieci anni successivi, in rate di uguale ammontare.

Per approfittare di questi vantaggi da adesso e sino al 31 dicembre 2016 basterà rivolgersi al servizio specializzato di sostituzione Gmagic. I professionisti del servizio eseguiranno il lavoro in tempi ridotti: massimo otto ore, cosicché per la famiglia i disagi saranno minimi. Maggiori informazioni su gmagic.it.

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.