Non sai come affilare le punte di trapano? Ecco a chi rivolgerti

L’attrito è una componente costante che permea ogni aspetto della nostra vita quotidiana, a maggior ragione per quanto riguarda quelle attività professionali che riguardano il contatto “forzato” e in movimento tra due oggetti.

Sveliamo subito l’arcano: ci stiamo riferendo ai lavori di trapanatura, in cui l’attrito è molto elevato a causa dell’intensa rotazione della punta in metallo che va a scavare all’interno di un materiale più o meno compatto (es. legno, metallo, mattoni, ecc.) generando calore.

Punte di trapano

Ma l’attrito causa anche l’usura, e l’usura si traduce in un peggioramento progressivo delle capacità di taglio dell’utensile. A lungo andare, specie se le punte vengono usate per perforare materiali molto duri, i loro taglienti perdono di efficacia e così occorre fare più fatica per eseguire il lavoro – senza dimenticare altri effetti deleteri quali l’eccessivo sforzo a cui viene sottoposto il trapano e l’inadeguatezza dell’utensile di eseguire un lavoro preciso e senza sbavature.

Chiunque si accorge quando una punta ha perso il filo, ma non tutti dispongono delle competenze e delle attrezzature necessarie per ripristinarne il tagliente. In loro aiuto arriva Affilatura Parmense, azienda che si occupa della riaffilatura di ogni tipo di punta: a cannone, elicoidali, a gradino e qualsiasi altra tipologia, anche la più complessa. Gli specialisti dell’azienda, che ha sede a Parma in via Minari 5 (zona nord), si occupano con accuratezza e rapidità dell’affilatura di utensili meccanici dal 1979.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.