Cavalletti alzamoto: non solo manutenzione

I cavalletti alzamoto, sia posteriori che anteriori, sono uno strumento utilissimo per quello che riguarda la manutenzione e la riparazione della moto: essi permettono di effettuare con facilità la pulizia delle parti meccaniche, il cambio olio, la rimozione delle ruote e delle componenti dei freni o degli ammortizzatori.

Tuttavia, le funzionalità di questi accessori non si limitano alla sola fase operativa, ma tornano molto utili anche nella sistemazione della moto, aiutando a risparmiare spazio e a tenere il mezzo in condizioni sicure. Sia che siate dei meccanici professionisti, sia che facciate parte di quella categoria di motociclisti che tende ad effettuare di persona il minor numero di riparazioni possibile, i cavalletti rimangono una spesa che è consigliabile effettuare.

Ecco alcuni vantaggi dati dai cavalletti che dovreste seriamente prendere in considerazione:

  • Prevenzione dell’ovalizzazione degli pneumatici
    La sosta prolungata e la continua pressione in singoli punti possono portare all’ovalizzazione degli pneumatici. Questo accade soprattutto nel periodo invernale, quando si è costretti a tenere la moto ferma a lungo. L’utilizzo dei cavalletti previene questo rischio, dal momento che la moto, poggiando su di essi, non scarica il peso sulle gomme. Questo vi eviterà di dover cambiare gli pneumatici di frequente e preverrà i vari rischi alla guida derivati dall’ovalizzazione.
  • Spostamenti più facili
    Spesso capita di dover spostare la moto all’interno del garage o del box. Muovere la moto semplicemente spingendola può essere una procedura scomoda, soprattutto se la moto è pesante, durante la quale si può rischiare di cozzare contro gli oggetti intorno.
    Grazie alle ruote dei cavalletti, però, è possibile effettuare spostamenti in sicurezza e senza sforzo, con le tubolature che fungono da rimbalzanti, prevendo gli urti alla moto. Questa è una caratteristica che torna particolarmente utile a chi ne fa un utilizzo professionale, come meccanici e piloti, e che quindi si trova a dover spostare continuamente la moto all’interno di spazi ridotti e trafficati, ma anche a chi deve sistemare la moto nel garage di casa, che spesso è ingombro di oggetti.

 

  • Sistemazione sicura
    Venendo sostata in garage o in officina, la moto rischia spesso di venire urtata e non sempre il cavalletto laterale previene le cadute causate da questi urti. Tenere la moto su entrambi i cavalletti aiuta a darle maggiore stabilità, data la maggiore base d’appoggio.

 

Trovare i giusti cavalletti alzamoto

 

I vantaggi elencati in precedenza possono essere ottimizzati ulteriormente scegliendo la coppia di cavalletti più adatti alle caratteristiche della vostra moto (dimensioni, peso, ecc.) e allo spazio in cui la dovete sistemare. Per trovare il prodotto migliore dovete tenere conto di:

  • Dimensioni: altezza, larghezza e lunghezza.
  • Tipo di appoggio
  • Materiali

In questo modo vi procurerete il prodotto giusto per evitare ogni imprevisto relativo alla sistemazione della moto. Per questo motivo, cercate di affidarvi ad un rivenditore che sia in grado di offrirvi un catalogo di cavalletti alzamoto quanto più ampio possibile.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.