Come avvengono le opere di movimento terra a Roma?

Nel momento in cui si decide di affrontare un qualsiasi intervento edilizio che richieda un movimento di terra, ovvero la modellazione dei terreni, generalmente a scopi costruttivi o di gestione del territorio, per la realizzazione di scavi e rilevati, è sempre bene scegliere di affidarsi ad un partner qualificato e competente che sia preciso nei tempi di consegna e in grado di garantire il risultato.
In una città in continua espansione come Roma, le opere di movimento terra sono senz’altro all’ordine del giorno, così come sono moltissime le aziende che le realizzano. Non tutte però, contestualmente al perseguimento dell’obiettivo, sono in grado di adottare determinate e fondamentali procedure come, per esempio, quella della cura dell’area di scavo e il conseguente trattamento riservato ai rifiuti.
Inoltre, per realizzare al meglio le opere di movimento terra è necessario disporre di macchinari tecnologicamente all’avanguardia, come autocarri, minescavatori, escavatori, utilizzati per la rimozione di porzioni di terreno non particolarmente coerente e comunque per movimenti di terra tali da consentirne una relativamente facile frantumazione, pale cingolate, pale gommate, dozer ecc., di personale capace e professionale, di un costante aggiornamento tecnologico e di un’estrema precisione negli interventi da realizzare.
Anche quando ci si accinge a realizzare opere di movimento terra, bisogna conoscere e rispettare norme ben precise, per evitare l’irrogazione di sanzioni, spesso anche piuttosto salate, e, nella peggiore delle ipotesi, il rischio di incorrere nella responsabilità penale.
Generalmente, questo tipo d’interventi richiede la valutazione della natura dei terreni su cui vengono prelevati dei campioni da far analizzare per la predisposizione dei piani scavo da presentare agli organi competenti.
Le ditte che possono permettersi di utilizzare i propri macchinari sono un vantaggio per i clienti, in primo luogo perché possono ridurre i costi, non dovendo includere anche il profitto per l’impresa noleggiante e, in secondo luogo, perché la conoscenza dei propri mezzi e delle loro potenzialità favorisce una pianificazione precisa dei costi e delle tempistiche di ogni singolo intervento.
Gli scavi e i movimenti terra per il livellamento del terreno e i successivi lavori di edificazione, a Roma, una città che non smette mai di crescere dal punto di vista edilizio, sono, senz’altro, interventi quotidiani e molto richiesti, e per i quali non è consigliabile affidarsi ad imprese improvvisate e per questo spesso più economiche. L’apparente risparmio iniziale, infatti, potrebbe essere totalmente vanificato, se non superato, dalle sanzioni che si potrebbero subire qualora le opere eseguite fossero state realizzate senza il rispetto delle regole prescritte.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.