Fitness metabolico: da quali esercizi partire

Il fitness metabolico è l’approccio corretto per portare in equilibrio il nostro organismo ed evitare complicazioni. Ecco quali esercizi scegliere per il proprio allenamento.

 

L’esercizio non è solo un modo per ottenere una buona forma fisica e delle migliori prestazioni sportive , ma anche un metodo preventivo contro le complicazioni metaboliche che possono apparire con l’avanzare dell’età e che sono favorite da un deterioramento dell’attività dell’organismo, spesso causato da sedentarietà e da abitudini alimentari sbagliate.

Questa è l’idea alla base del fitness metabolico, un approccio che si prefissa di combattere il formarsi di disturbi come il diabete attraverso una corretta e costante attività fisica, accompagnata da una adeguata alimentazione. Applicare un programma che acceleri le capacità metaboliche può non essere semplice, soprattutto per chi non ha mai praticato sport. Ecco quindi alcuni esercizi utili per il metabolismo e che possono essere adottati da chiunque.

 

Stacchi con tirate al mento

 

Partendo in posizione eretta, con i piedi alla stessa larghezza delle spalle, scendiamo verso il basso, tenendo le gambe leggermente piegate e i palmi verso le ginocchia, così da formare un angolo di 90 gradi. Dopodiché, contraendo i glutei, torniamo alla posizione originaria e portiamo le mani al mento, tenendo i gomiti in fuori.

Questo esercizio, che può essere effettuato con manubri e bilancieri a seconda delle capacità individuali, è ottimo per attivare lombari, glutei e spalle.

 

Squat con bicipiti

 

Partendo con le gambe leggermente divaricate e impugnando una coppia di manubri, iniziamo a piegare le ginocchia, sempre tenendo la schiena dritta e il petto in fuori. Mentre facciamo questo, portiamo i manubri al petto. Torniamo in posizione eretta e stendiamo le braccia.

 

Flessioni

 

Le flessioni sono semplici da eseguire e sono un ottimo modo per aumentare la resistenza, visto che richiedono lo stimolo continuo di petto, braccia e schiena

 

Corsa, nuoto, camminata e bicicletta

 

Questo è il trio perfetto per aumentare i battiti cardiaci, sudare e bruciare grassi. Un’attività di 30 minuti è più che sufficiente per dare al metabolismo la giusta spinta per mantenersi attivo.

 

Tenendo questi 4 elementi nella vostra routine di allenamento riuscirete ad attivare ogni parte del corpo e, quindi, manterrete sveglio il metabolismo. Basteranno circa 3 serie da 15 ripetizioni per ogni esercizio (l’uso dei pesi è a discrezione personale) per raggiungere un livello di resistenza accettabile. Se poi vorrete continuare sulla strada dell’auto-miglioramento e deciderete di passare a qualcosa di più impegnativo, l’ideale sarebbe rivolgersi ad un esperto (preparatore atletico, medico sportivo, personal trainer) in grado di preparare un programma propedeutico al fitness metabolico.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.