Il trattamento antiattrito Nicasil Antifrizione

Nicasil è una azienda leader che lavora nell’ambito dei trattamenti superficiali effettuati sui metalli e, grazie a uno staff competente, è in grado di proporre una serie di soluzioni che sono utili per migliorare le caratteristiche e la stessa struttura degli articoli che vengono sottoposti alla lavorazione. Il trattamento antiattrito è quella lavorazione che serve per applicare uno strato di nichel: durante il processo esso viene sigillato con un additivo e questo è utile per abbassare il coefficiente di attrito. In questo modo la durezza superficiale del materiale viene garantita.

urlCon il trattamento Nicasil Antifrizione si ottiene uno strato di nichel che ha una durezza di superficie di 500 HV100: con il trattamento termico, invece, si raggiunge circa 1000 HV100 con il coefficiente di attrito del nichel che viene portato da 0,4 a 0,1-0,2. Questa diminuzione del coefficiente si dimostra davvero interessante e questo spiega perché il trattamento anticorrosione è considerato importante per proteggere il materiale dagli agenti corrosivi.

Il sistema Cheniflon, usato in questo stesso settore per modalità simili, è meno efficace e questo viene dimostrato da studi tecnici che attestano che non avviene nessun aumento di resistenza.

Nicasil lavora dagli anni ’70 in questo settore e proprio per questo si dimostra un punto di riferimento credibile per chi lavora nel settore a livello nazionale. L’azienda effettua trattamenti di preparazione delle superfici metalliche (micropallinatura) e di finitura come possono essere l’indurimento termico e la deidrogenazione.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.