Il Digital Video Recorder: un aiuto per la sicurezza della tua Casa

Sempre più privati e commercianti sentono l’esigenza, oggigiorno, di installare un sistema di telecamere di videosorveglianza nelle proprie abitazioni, nei propri giardini, nei propri esercizi commerciali. Con un sistema di telecamere con il compito di controllare, sorvegliare e registrare tutto ciò che accade il livello di sicurezza contro i furti e gli atti vandalici si alza considerevolmente, permettendo ai proprietari di dormire sonni tranquilli. Come è possibile, tuttavia, revisionare i filmati vecchi e controllare che non sia stato manomesso o trafugato qualcosa che vi sia sfuggito? Con il digital video recorder, avrete la possibilità di custodire tutti i filmati di videosorveglianza e poterli rivedere in un secondo momento, a seconda delle vostre esigenze.

Cos’è il DVR

Il DVR (Digital Video Recorder) è un videoregistratore digitale che gestisce i filmati per il controllo, la registrazione e l’archivio dei video dalle telecamere di videosorveglianza nella vostra abitazione o esercizio commerciale. Il mercato offre diverse tipologie di DVR, le quali si differenziano per prestazioni, numero di ingressi video e per la capacità di inviare immagini mediante il web o la rete LAN.

Il DVR di videosorveglianza può essere, secondo la modalità di funzionamento, Simplex, Duplex e Triplex:

  • Simplex: dispositivi che possono svolgere un’unica funzione per volta;
  • Duplex: due apparati Simplex assemblati, che consentono di effettuare due funzioni in simultanea;
  • Triplex è una tecnologia sviluppata nei DVR moderni, la quale consente di svolgere, in contemporanea, tre funzioni: registrazione degli eventi, riproduzione e invio dei dati tramite il web.

 

Ai videoregistratori digitali viene associato un indirizzo IP, attraverso cui il filmato viene inviato mediante uno streaming video. Il funzionamento di tutti i videoregistratori digitali si basa su due caratteristiche principali, la compressione e la digitalizzazione del video: per ottenere un risultato ottimale è fondamentale la scelta dell’algoritmo di compressione.

Il videoregistratore digitale codifica e decodifica le immagini tramite i codec video, come H.264, l’MJPEG e l’MPEG-4: tali codici sono indispensabili per comprimere i flussi video, dal grande numero di informazioni. La registrazione digitale, infine, viene effettuata su disco fisso o una micro SD che, in base ai modelli, può anche essere estraibile. La capacità dell’hard disk varia in base alla scelta del modello.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.