La Destinazione del 5 per Mille per le Associazioni

Per cinque per mille si intende una quota dell’imposta IRPEF che si può scegliere di destinare ad enti che si occupano di svolgere attività socialmente utili, secondo quote che variano in base alle volontà del cittadino contribuente. In realtà si tratta di un gesto molto semplice, che non costituisce un costo aggiuntivo in termini di imposte per il contribuente. Questo si spiega con il fatto che il contributo è una specie di re-indirizzamento di imposte che per legge devono già uscire dalle nostre tasche per essere versate allo Stato. Dopo una breve introduzione all’argomento, rimane da scegliere la destinazione del 5 per mille, che può essere fatta presso le molteplici ONLUS che tutti i giorni operano per migliorare la vita di chi è meno fortunato di noi.

Il 5 per Mille, Destinazione e Funzionamento

Tutti i giorni capita di vedere delle scene di povertà, a cui ormai volente o nolente i nostri occhi si sono abituati; di tanto in tanto è bene invece soffermarsi a ragionare sul significato più profondo delle cose, perché un gesto che per noi può richiedere il minimo sforzo, può fare una grandissima differenza per un’altra persona. È il caso di parlare in questo caso della destinazione del 5 per mille, che nelle nostre tasche non ha alcun peso mentre può fare una differenza inestimabile per le associazioni ONLUS. In Italia ci sono diverse associazioni, ciascuna delle quali si occupa di un obiettivo in particolare; infatti alcune sostengono chi non ha un tetto sotto al quale dormire, offrendo ai più poveri anche dei pasti. Ma ci sono anche associazioni che sostengono ad esempio i sordociechi o altre persone con disabilità che compromettono la comunicazione di cui ci serviamo anche senza pensarci tutti i giorni durante le interazioni con altri soggetti. Questi enti a cui potrete destinare il vostro cinque per mille si occupano della riabilitazione delle persone con gravi disabilità e invitano ad appoggiare la ricerca attraverso delle donazioni.

Come Scegliere la Destinazione del 5 per Mille

Si può scegliere tra le diverse associazioni e ONLUS citate nell’elenco del sito dell’Agenzia delle Entrate e compilare l’apposito riquadro sul modulo della dichiarazione dei redditi, indicando il codice fiscale dell’associazione scelta; in questo modo vi garantite di aver fatto un’opera di bene verso le associazioni che si occupano di diverse cause, tra cui la ricerca per cercare una cura a delle malattie o per alleviare un disagio. In altri casi si possono aiutare le popolazioni meno fortunate dei paesi al sud del mondo, sostenere la riabilitazione dei disabili e offrire dei pasti caldi a chi vive tutti i giorni nella povertà più assoluta. Questi sono solo alcuni esempi tra tutte le opere di bene che potrete fare comodamente da casa facendo il minimo sforzo, anche economicamente. Il consiglio è, quindi, cercare di raccogliere il maggior numero possibile di informazioni a riguardo di un’associazione, per assicurarvi che i vostri risparmi finiscano nelle tasche giuste e per vedere nel concreto come andranno destinati, e decidere di abbracciare un’opera di bene che porterà senza dubbio il sorriso sul viso di chi non aspettava altro che una mano.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.