Contenitori per cosmetici: consigli per le aziende

Il packaging è un aspetto importante per il marketing e anche i contenitori per cosmetici devono rispettare certe caratteristiche.

 

La qualità e l’estetica sono le prime cose che determinano quale prodotto il cliente sceglierà e questa è una regola che ha ancora maggior valore nel campo della cosmetica. Per questo motivo investire tempo e risorse sull’ottimizzazione dei contenitori per cosmetici, perché è grazie ad essi se il cliente deciderà di prendere il prodotto, leggerne le caratteristiche e, infine, acquistarlo

Ma quali sono gli aspetti chiave per fare di un contenitore una risorsa di marketing? Aspetto, praticità e immagine sono tra i principali. Ecco perché:

 

La protezione prima di tutto

Uno dei ruoli del contenitore è quello di trasportare e contenere il prodotto in modo efficace; ergo, un packaging resistente, duraturo e che eviti al cliente di sprecare qualsiasi quantità di contenuto è indubbiamente un vantaggio quando si tratta di competere con altri prodotti.

Stesso discorso per la prevenzione: impedire ad agenti esterni di contaminare il contenuto è fondamentale per assicurarsi che l’utente sia sempre soddisfatto del nostro prodotto.

 

L’occhio vuole la sua parte

Forma del contenitore ed etichetta sono due componenti che attirano tantissimo l’attenzione del lettore. Per questo motivo, più le forme dei nostri contenitori per cosmetici esaltano il loro contenuto e si prestano all’applicazione di etichette, più avranno appeal sui compratori. E’ molto importante studiare bene il design del contenitore, per fare in modo che esso sia rappresentativo del prodotto, ma, allo stesso tempo, garantisca praticità e facilità d’utilizzo.

 

Bio è bello, anche nei contenitori per cosmetici

Applicare un sistema di produzione più ecologico e quindi incentrato sull’impiego di materiali riciclati e biodegradabili è un ottimo modo per ingraziarsi l’opinione dei consumatori, facendo in modo che associno il marchio e i suoi prodotti ad un senso di rispetto per l’ambiente e per la salute (aspetto focale, specialmente nel settore dei cosmetici).

Inoltre, la scelta di materiali biologici permette di evitare contaminazioni interne del prodotto: a differenza delle componenti metalliche, materiali come il PET tendono a non avere reazioni chimiche con il contenuto, mantenendone invariate le qualità e le caratteristiche.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.