Ponte sollevatore moto: quale quello giusto?

La scelta del ponte sollevatore moto deve tenere conto di aspetti come la sicurezza di chi lo usa e le caratteristiche della moto da sollevare.

 

Il ponte sollevatore moto è uno strumento che non può mancare negli spazi di lavoro professionali come officine e paddock, ma anche in quelli di chi, avendo a disposizione un certo budget, vuole procurarsi la strumentazione adatta per svolgere al meglio il lavoro di manutenzione. Ma, prima di buttarsi nell’acquisto di tale oggetto, è bene prendere in considerazione tutti gli aspetti che possono influire sulla scelta del modello, in modo da non dover scoprire in un secondo momento di aver portato a casa un prodotto inutile.

Innanzitutto bisogna tenere a mente che il sollevamento della moto è un’operazione delicata, che facilita non poco il lavoro, ma che va effettuata con la giusta attenzione; in caso contrario, si rischiano gravi danni al veicolo e alle persone che vi stanno lavorando. Acquistare un prodotto quanto più adatto possibile a sollevare determinati tipi di veicoli è il modo migliore di garantire un buon utilizzo e, allo stesso tempo, la sicurezza sul lavoro.

Ma quali sono gli aspetti da considerare per fare in modo che la scelta ricada sul modello giusto?

 

Sicurezza del ponte sollevatore moto

 

Per essere sicuri di rispettare i canoni di sicurezza, ecco le domande che dovete porvi al momento della scelta:

  • Quanto pesa la moto che devo sollevare?
  • Il sollevatore sarà in grado di reggere tale peso?
  • I punti di sollevamento sono adatti alle caratteristiche del veicolo?
  • Il modello è dotato di punti d’aggancio?
  • Lo spazio a mia disposizione richiede che il sollevatore sia fisso o mobile? (Un sollevatore fisso è sicuramente più stabile)
  • Il materiale e il tipo di azionamento sono adatti al carico che si vuole sollevare?
  • Le dimensioni del sollevatore sono idonee al mio spazio di lavoro?

 

Seguendo queste indicazioni è possibile accertarsi che il sollevatore scelto rispetti:

  • Le caratteristiche tecniche necessarie a lavorare in sicurezza sui vari tipi di moto.
  • Gli spazi a disposizione, in modo da evitare incidenti legati alla mancanza di movimento.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.