Cinghie dentate rotte? Ecco come prevenire i danni

Le cinghie dentate sono alla base delle prestazioni dei moderni motori: riducono le vibrazioni, gli slittamenti e la perdita di potenza del veicolo. Esse sono atte a sincronizzare il funzionamento dell’albero motore con l’albero a camme, assicurando una trasmissione stabile, veloce e precisa.

L’impiego delle cinghie dentate è il più innovativo: le sollecitazioni e le condizioni di lavoro cui sono sottoposte erano impensabili pochi anni fa. Oggi rappresentano la migliore soluzione per la riduzione delle vibrazioni e per la trasmissione di potenza.

Le cinghie dentate sono stampate in gomma e ricoperte da un sottile strato di materiale tipo nylon che offre elevata resistenza all’usura; senza questo materiale la gomma si consumerebbe rapidamente contro i denti delle pulegge dentate.

Mancata manutenzione delle cinghie dentate

La resistenza e l’elasticità della gomma, dunque, sono fondamentali per sopportare le continue sollecitazioni esterne. Tuttavia, con il tempo e con un certo numero di chilometri percorsi, le cinghie dentate possono rompersi e spesso la causa di tale rottura è da rintracciarsi proprio nell’usura dovuta a una mancata prevenzione e manutenzione.

Il materiale di gomma da cui sono formate tende a indurirsi e a perdere l’elasticità che lo caratterizza, fino a strapparsi. Non esistono riferimenti generali circa la durata media della vita di una cinghia, ma ogni casa automobilistica dà delle indicazioni sui tempi di sostituzione delle cinghie impiegate sui propri veicoli.

Un’altra causa di usura delle cinghie è lo sporco che può insinuarsi anche in poco tempo a causa, per esempio, del paraolio che filtra il lubrificante all’interno del carter di distribuzione.

Talvolta può capitare anche che lo stato delle cinghie dentate sia compromesso dal funzionamento di altri dispositivi. Come detto in precedenza, le cinghie collegano l’albero motore all’albero a camme coinvolgendo altre componenti come i rullini a cuscinetto e la pompa dell’acqua. Il danneggiamento di uno o più elementi connessi con il funzionamento delle cinghie dentate spesso ne comporta la rottura, e viceversa.

Conseguenze della mancata manutenzione delle cinghie

La mancata manutenzione o sostituzione delle cinghie dentate può causare gravi danni agli altri elementi alla base della distribuzione. Inoltre, anche il motore può risultare danneggiato. Per questo motivo, come suggeriamo sempre, la prevenzione è la soluzione migliore e meno dispendiosa per evitare conseguenze gravi sul funzionamento dell’intero veicolo.

Nel momento in cui occorre eseguire un intervento sulle cinghie di distribuzione, è sempre meglio affidarsi alle mani di personale esperto che procede alla sostituzione o manutenzione rispettando le condizioni dettate dalla professionalità.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.