Visite in provincia di Parma? Andate a Fidenza

Tra le innumerevoli possibilità che offrono le visite in provincia di Parma, oggi vi portiamo alla scoperta della città di Fidenza, dove potrete ammirare la Cattedrale del XII e XIII secolo ed il Museo del Duomo in cui sono conservati i Tesori di San Donnino.

La maestosa Cattedrale merita da sola una visita alla città.

Struttura architettonica in stile romanico è famosa soprattutto per la facciata attribuita a Benedetto Antelami, che fu richiamato a Roma e lasciò l’opera incompiuta.
La parte più bassa della facciata è in marmo finemente scolpito, mentre la parte superiore è in arenaria. La facciata presenta tre portoni. I due laterali sono detti portone della Vita, affiancato da colonne sorrette da arieti, e portone della Morte, con colonne sorrette da telamoni. Durante l’anno giubilare della Misericordia il portone della Vita ha il ruolo di Porta Santa per tutti i pellegrini che vorranno varcarlo in cerca dell’indulgenza.
Il portone centrale presenta un prezioso bassorilievo raffigurante la vita di san Donnino, santo protettore della città ed è sorvegliato da due leoni stilofori.

Il Museo del Duomo di Fidenza conserva le opere d’arte più significative provenienti dalla Cattedrale e dalle chiese della Diocesi, tra le quali le più pregiate appartengono al Tesoro di San Donnino: la Madonna col bambino di Benedetto Antelami, un fonte battesimale del XII secolo, un acquamanile della seconda metà del XIII a forma di colomba e il Calice ansato detto di san Donnino del XII secolo.
L’itinerario museale si sviluppa in due sezioni: una si trova all’interno del Palazzo Vescovile e l’altra nel matroneo settentrionale della Cattedrale.
Ogni sabato e domenica è possibile, inoltre, prenotare una visita guida ai ponteggi dei restauri indetti nell’anno della Misericordia.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.