Posa piastrelle, trucchi, consigli e novità!

Sono sempre più quelle persone che desiderano scegliere di ristrutturare il proprio appartamento, magari partendo da operazioni che inizialmente possono risultare di una semplicità disarmante, come ad esempio la posa piastrelle pavimento, ma è davvero così?

A dire la verità stiamo parlando pur sempre di un intervento delicato, che se non si hanno le giuste conoscenze ed abilità, non potrà essere svolto da chiunque, ma solo da professionisti del settore, che dalla loro vantano un’ottima preparazione e che saranno sicuramente in grado di portare a termine il lavoro in questione, senza arrecare alcun problema.

Una fase in cui il tuo supporto sarà importante è quello relativo alla scelta delle piastrelle e dei relativi profili, questo perché al giorno d’oggi il mercato ne offre tantissimi, motivo per cui, diverrà opportuno valutare fattori differenti, tra cui il calibro, che dovrebbe essere lo stesso per tutte, solo in questo modo si potranno evitare problemi in futuro, collegati ad esempio alle differenti vie di fuga.

Scegliere le piastrelle, durante un intervento di ristrutturazione, non è dunque semplice, ecco perché avere accanto persone che vantano una certa esperienza nel settore, significherà ridurre le tempistiche ed andare sul sicuro. Tra i parametri di cui tener conto troviamo sia l’ambiente che la posa effettiva; nel primo caso diverrà opportuno distinguere ogni singolo pezzo in base a dove verrà effettuata la posa, cioè se all’interno o all’esterno.

Ammettiamo che il tuo obiettivo sia quello di effettuare una posa piastrelle in cucina o in bagno, bene, dovrai tenere ben a mente il fatto che nella scelta piastrelle, gli elementi scelti devono resistere alle macchie e differenziarsi per il fatto che la loro superficie sia decisamente più dura e resistente.

In riferimento alla posa, invece, prima di procedere è bene lavorare in relazione a quelle che saranno le vie di fuga; proprio a tal proposito, sembra esista uno schema davvero particolare, che un esperto del settore conosce alla perfezione e che può cambiare in base all’effettiva tipologia di fuga.

Si tratta di uno studio vero e proprio, motivo per cui improvvisarsi esperti non sarà certo la scelta giusta, anzi potrebbe portarvi a causare errori davvero importanti, che in futuro comporteranno un’ulteriore spesa per essere risolti in parte o definitivamente.

I materiali giusti per una corretta posa delle piastrelle

Solitamente nella posa del pavimento i materiali sono sempre gli stessi, ovviamente se deciderai di scegliere un team esperto non dovrai minimamente preoccuparti di questo aspetto, ma se sceglierai di avviare una soluzione fai da te, ti occorrerà prestare grande attenzione.

Non puoi proprio fare a meno di una colla speciale che è stata realizzata proprio per trattare il gres porcellanato, ovvero lo stesso materiale delle piastrelle scelte, ma non solo, perché ti occorrerà anche una bella spatola, un tagliapiastrelle, un martello in gomma e la classica livella.

Altro aspetto su cui concentrarsi è quello delle fughe, dovrai munirti dunque anche di crocette e poi un bel paio di tenaglie, che a lavoro in corso ti potranno sicuramente servire!

L’effetto finale il più delle volte dipende solo ed esclusivamente da noi, quindi massima attenzione!

A cura di:

Sascogroup.it

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.