Trading online, Trump mette ancora pressione al cross Usd-Mxn

Sono giorni delicati per il Messico e per chi fa trading online sulla sua valuta, il peso. Il futuro del cross Usd-Mxn continua infatti ad essere avvolto nell’incertezza, alimentata soprattutto da quello che dice e fa Donald Trump.

Il nuovo presidente degli USA ha dato il via a degli ordini esecutivi che prevedono sia la riduzione dell’immigrazione illegale, ma soprattutto la costruzione di un muro al confine proprio con il Messico. Una decisione che, anche se preannunciata in campagna elettorale, ha indignato il presidente messicano Enrique Peña Nieto, che ha deciso di annullare il viaggio in programma tra pochi giorni negli States.
Queste vicende politiche si mescolano con quelle economiche e in definitiva condizionano le scelte di chi fa trading online.

Gli scenari per fare trading online

Sul mercato valutario il cross Usd-Mxn è andato in calo nell’ultima settimana, nella quale secondo il broker BDSwiss peso ha rosicchiato oltre il peso 3,30% sul biglietto verde (qui spieghiamo perché consideriamo bdswiss affidabile).

Tuttavia, nell’ultimo tirmestre il bilancio è ancora molto negativo, visto che il cross Usd-Mxn è salito di oltre il 10% e appena lo scorso 19 gennaio ha toccato il minimo storico a quota 21.9477.
Per arginare il deprezzamento del peso, la settimana scorsa si è impegnata anche la Banca del Messico, che ha dovuto vendere 2 miliardi di dollari.

Cosa succederà a questa coppia valutari è difficile da prevedere, e gli stessi analisti si dividono nelle opinioni riguardo al trading online da consigliare (quel che possiamo fare noi è dirvi almeno di scegliere con cura il visto opzioni binarie miglior sito). C’è chi ritiene una continuazione del trend rialzista (dall’elezione di Trump in poi il guadagno è stato del 13%), perché il Messico dovrà reinventare il proprio modello economico, finora fondato proprio sui rapporti commerciali con gli USA. Secondo altri invece il peso ha già prezzato lo scenario peggiore possibile, per cui non potrà che migliorare da qui in avanti (Goldman Sachs prevede ad esempio un apprezzamento del peso fino a quota 19 col dollaro in un anno).

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.