Viaggi e Vacanze in Sardegna

La regione dell’Ogliastra è situata nella Sardegna centro-orientale e si tratta di una zona particolarmente suggestiva e bella. Si estende dal Monte Gennargentu al Mar Tirreno e comprende diversi scenari ambientali, perciò è adatta per una vacanza per chi ama il mare, ma anche per chi fa trekking ed è in cerca di percorsi nuovi. Le spiagge dell’Ogliastra sono tra le più belle della regione, caraterizzate da acque cristalline e limpide, oltre che da una natura particolarmente suggestiva e rigogliosa. Alcune di queste sono di sabbia bianca e fine, altre di sassi, altre sottili lingue di terra, che si tuffano nel mare.

Secondo il Touring Club Italiano e Legambiente nel Golfo degli Orosei, le coste di Baunei, Ogliastra e Baronia rappresentano il più bel comprensorio turistico italiano.Nella regione sono presenti anche molti complessi archeologici, molto interessanti per chi ama fare anche escursioni e conoscere la storia, oltre che godersi il mare: il complesso nuragico di Serbissi o il parco archeologico di Bosco Seleni sono solo alcuni esempi di questo ricco patrimonio. Attraverso questi luoghi meravigliosi e alcuni percorsi museali è possibile scoprire la storia di una terra poco conosciuta e forse meno famosa di altre, ma davvero molto ricca.

Il Trenino Verde, il Trenino Supraonte e il Trenino turistico Tortolì sono tre mezzi di trasporto con cui muoversi e visitare alcune zone della regione in maniera suggestiva, divertente e diversa dal solito. Il primo permette di muoversi nella regione, percorrendo sentieri nascosti e conoscendo così, da vicino, il volto più vero della Sardegna. Il secondo è ideale per visitare l’altopiano di Golgo e il terzo, invece, il tratto costiero.

L’ogliastra è anche una zona molto ricettiva e quindi ciascuno potrà trovare con facilità la struttura per alloggiare e dove trasorrere il proprio soggiorno, raggiungendo l’isola grazie ai traghetti sardegna 2017. Come raggiungere questa zona della Sardegna, se la si è scelta per le proprie tanto attese ferie? Oltre all’aereo, che però non permette una volta a destinazione di potersi muovere e visitare il territorio, i collegamenti più richiesti sono quelli per nave.

Sono diverse le compagnie che si possono scegliere e in particolare:
-Tirrenia, che offre la tratta Genova-Arbatax e Civitavecchia – Arbatax
-Moby, che copre le tratte Genova – Olbia, Livorno – Olbia, Piombino – Olbia. Una volta arrivati a Olbia ci si può spostare con la propria vettura verso la zona dell’Ogliastra di destinazione
-Sardinia Corsica Ferries che si occupa della tratta Livorno – Golfo Aranci
-Grandi Navi Veloci, che forse è la più scomoda perché arriva a Porto Torres, partendo da Genova
-Grimaldi Lines, che propone: Livorno – Olbia e Civitavecchia – Porto Torres

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.