Flaconi airless, l’anti-aging degli anti-aging

I flaconi airless sono pensati per allungare la vita dei prodotti cosmetici eliminando uno dei più grandi fattori del loro deterioramento: l’aria.

 

Chi impedirà l’invecchiamento dei prodotti contro l’invecchiamento? La risposta è molto semplice: i flaconi airless.

Per chi non conoscesse le caratteristiche dei flaconi airless e le cause del deterioramento dei cosmetici tale risposta potrebbe non sembrare così semplice. Quindi facciamo un paio di passi indietro e cerchiamo di capire in che modo questi contenitori possono far rimanere i prodotti anti-aging eternamente giovani.

 

Retinolo e aria: nemici per la pelle

 

Il retinolo, detto anche provitamina A, è una delle sostanze principalmente usate per i prodotti anti-rughe e contro l’invecchiamento.

Estremamente efficace per stimolare il rinnovo delle cellule dei tessuti, la produzione di sebo e l’idratazione, questo toccasana per il viso ha un nemico mortale: l’aria.

Il processo di ossidazione del retinolo lo porta infatti a perdere buona parte della sua efficacia. Senza l’azione del retinolo, i cosmetici diventano quindi inservibili e destinati ad essere gettati prima di essere finiti.

In pratica, il contatto con l’aria è ciò che fa invecchia in fretta i nostri cosmetici.

 

Qual è il ruolo dei flaconi airless?

 

Una volta capita l’influenza dell’aria, è chiara anche l’importanza dei flaconi airless. Come si intuisce dal loro nome (airless, ossia “senz’aria), questi contenitori eliminano o riducono di molto il contatto del contenuto con l’ossigeno. Ma come avviene ciò?

A differenza dei modelli classici, i contenitori airless permettono la fuoriuscita del prodotto grazie ad un sistema a diaframma: premendo il dispenser si crea un effetto sottovuoto che spinge verso l’uscita il contenuto, mentre un piatto mobile preme dal basso, spinto dall’aria che entra da un passaggio sul fondo (senza però che ci sia il rischio di intaccare il contenuto).

Grazie a questo sistema il contenuto fuoriesce senza che l’aria debba entrare, evitando così il contatto con quanto rimasto all’interno del flacone e la sua conseguente ossidazione.

 

Dove si comprano questi contenitori?

 

Procurarsi flaconi di questo tipo è piuttosto semplice: basta rivolgersi ad un produttore di packaging. Tuttavia, per essere sicuri di avere un contenitore capace di allungare di molto la vita del vostro prodotto, l’ideale sarebbe che esso tenga in considerazione la tipologia e la quantità del contenuto con il quale intendete riempirlo.

A questo proposito, Vexel Srl propone una linea di flaconi airless estremamente diversificata e personalizzabile, capace di soddisfare le esigenze legate ad ogni cosmetico anti-età.

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.