Banca centrale Ceca, mossa di grande impatto: via il peg sul cambio con l’euro

La giornata sui mercati valutari è stata caratterizzata da una decisione forte della Banca centrale della Repubblica Ceca. L’istituto di Praga ha deciso di togliere il peg (il livello difeso sul cambio euro-corona ceca), chiudendo così la fase di stimolo all’economia monetaria che fu introdotto sul finire del 2013 per sostenere il rialzo dell’inflazione. Una decisione che ha avuto un immediato impatto nel Forex market. Infatti il valore della valuta ceca è schizzato verso l’alto.

Va detto che l’istituto centrale ceco scorsa settimana aveva annunciato che avrebbe tolto la quota minima di 27 euro. Ovvero la quota cui poteva essere scambiata la corona. Questo aveva già spinto verso il ribasso il cross Eur-Czk. Non ci sono stati trucchi opzioni binarie 60 secondi strategie vincenti a guidare le mosse degli investitori, quindi, ma la realtà dei fatti.

Gli investitori ringraziano la Banca centrale Ceca

euro forexCome fece la Svizzera un paio di anni fa (tolse senza preavviso il floor sul cambio euro-franco), così anche la Banca centrale Ceca ha deciso di chiudere i propri sforzi di tenere la corona debole a circa 27 euro per unità. La valuta sarà così libera di fluttuare e di scambiare sul mercato. Proprio in vista di questa ipotesi, molti investitori avevano deciso di investire forte sull’apprezzamento della corona. Dei picchi negli scambi si sono infatti registrati nel miglior sito opzioni binarie autorizzato Consob. Peraltro proprio per evitare estreme oscillazioni del cross, la Banca centrale ha assicurato di essere pronta ad intervenire per ridimensionarle laddove si rendesse necessario.

Nonostante il preavviso, il mercato comunque non era certo del momento in cui questa svolta sarebbe avvenuta. La corona ceca dovrebbe continuare a scambiare ancora attorno quota 27 euro, ma è chiaro che con la discesa rapida ben presto ci sarà un rimbalzo per via delle prese di profitto da parte degli investitori, per poi tornare a scendere di nuovo.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.