Tipi di Mascara

Il mascara o rimmel è il cosmetico indispensabile per il trucco degli occhi. La versione del mascara moderno fu inventato nel 1913 dal chimico T. L. Williams, per sua sorella Mabel. Esso era rappresentato da un composto di carbone in polvere e vaselina. Per utilizzarlo, si bagnava uno spazzolino e si passava su questo panetto di mascara.

Il mascara oggi e un alleato per le donne: è uno dei prodotti di make-up che non manca a nessuna. Sul mercato ci sono tanti tipi di mascara, ognuno con una funzione ben specifica, ma tutti con lo stesso scopo: quello di rende unico il proprio sguardo. Il mascara è composto da diverse parti: il contenitore del prodotto, fatto a tubetto; il tappo dove è attaccato il bastoncino di plastica, il quale finisce con lo scovolino a pettine, per distribuire il mascara. I mascara danno risultati diversi, a seconda della forma dello scovolino e la composizione del mascara.

Tipi di mascara che troviamo in commercio:

Mascara allungante:
Perfetto per le ciglia un pò corte e rendono lo sguardo tozzo. Da evitare invece se le ciglia sono già molto lunghe. Esso crea una specie di rete sulla punta delle ciglia, in modo che il colore si posa su di essa.

 

Mascara volumizzante:
Tende a far apparire le ciglia più folte. In questo caso, il prodotto dei mascara offre ad ogni singola ciglia maggiore volume. Se hai poche ciglia e sottili, usa questo tipo di mascara! In alcuni casi ci sono i mascara formati da due scovolini: uno per applicare una base bianca, avvolgendo le ciglia con un film invisibile, per poi colorarle con il mascara normale.

Mascara waterproof:
La particolarità di questo mascara sta nella sua formula. Questo mascara è resistente all’acqua. Quindi se scappa qualche lacrima o ci si immerge nell’acqua in piscina, questo rimarrà intatto senza colare. Con il mascara waterproof bisogna usare struccanti oleosi per mandarlo via. E’ ottimo per chi desidera uno sguardo intenso anche in spiaggia e piscina.
Leggi di piú su makeuprecensioni.com
Mascara incurvante:
Il mascara incurvante viene usato da chi ha la curva naturale delle ciglia poco accentuata, e crescono piuttosto dritte. Il lavoro in questo caso lo fa la formulazione del prodotto e l’applicatore che di solito è curvato per poter mettere in piega le ciglia: è bombato al centro e sottile ai lati.

Mascara con fibre:
Questo tipo di mascara dona un effetto ciglia finte, grazie alla sua texture particolare: contiene peletti in fibra, che si attaccano alle ciglia dando spessore e volume. Questo tipo di mascara va steso con maggiore cura, ma il risultato è davvero simile alle ciglia artificiali.

Mascara colorato:
Il mascara che definisce e valorizza come nessun’altro rimane sempre il nero, ma quello colorato è perfetto per una serata particolare, per avere un effetto sorprendente. Ad esempio il mascara blu messo sulle punte delle ciglia, attenua lo sguardo stanco. Invece il mascara marrone e prugna è ottimo per chi ha i capelli e occhi chiari.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *