Dispenser per il sapone: i vantaggi dei modelli a schiuma

Forse non tutti sanno che il sapone in schiuma nasce, in realtà, sotto forma di sapone liquido. La consistenza schiumosa è infatti frutto del passaggio del prodotto detergente all’interno di meccanismi particolari che incorporano, all’interno della massa, un numero incalcolabile di piccole bolle di aria.

Dispenser sapone a schiumaIl sapone in schiuma si può trovare frequentemente nei bagni della abitazioni private, ma anche nei contesti pubblici dove garantisce un’elevata efficienza di impiego, oltre al risparmio e all’igiene.

Studi scientifici hanno dimostrato che, in presenza del sapone in schiuma, le persone si lavano più meticolosamente le mani per via della sua consistenza piacevole e facile da stendere; anche il tempo di contatto con la pelle tende a essere più lungo, il che significa che i batteri e i virus potranno essere rimossi in maggior numero.

Anche dal punto di vista “gestionale” i dispenser di sapone a schiuma non fanno mancare i loro benefici; essi sfruttano infatti un detergente che, in fase di erogazione, aumenta di diverse volte il suo volume rispetto a quello iniziale. Il che significa che, a parità di erogazioni, un dosatore di sapone in schiuma consumerà meno detergente rispetto a un erogatore di prodotto liquido, consentendo perciò al management delle toilette di risparmiare sui consumabili.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *