I principi ispiratori della nuova cartomanzia professionale a basso costo

Pare ormai necessario definitivamente prendere atto del fatto che ogni tipo di attività abbia subito l’arresto vistoso dei consumi determinato dalla forte recessione economica. La condizione della maggior parte delle famiglie e delle imprese è tale da far emergere la triste esigenza di ricercare notevoli risparmi nell’acquisto di prodotti o di consulenze o nei casi peggiori ( che non sono rari ) addirittura di rinunciare a beni di prima necessità. La situazione economica precaria che coinvolge dunque di riflesso anche aziende a prescindere dal loro oggetto sociale, ha riguardato pure quelle società che offrono servizi di cartomanzia al telefono. In quest’ultimo caso si è passati, senza aspettarselo, da un contesto, quello esoterico, visto da sempre come luogo di sicuro business ad un ambito nel quale vi è stata la necessità, in nome di una sopravvivenza lavorativa, di abbassare i costi relativi ai consulti. Il che lo si è immediatamente desunto dall’introduzione di ripetuti messaggi promozionali all’interno di pubblicità legate alla carta stampata, alla televisione e alla rete. Mai come oggi, cioè, così visibile è risultato l’atteggiamento da parte degli operatori dell’esoterico di stravolgere sotto il profilo dei prezzi il valore elevato da loro costantemente attribuito al lavoro.

Tali premesse per giustificare l’affermazione di una cartomanzia a basso costo che allontana il periodo aureo della lettura dei tarocchi aprendone un altro decisamente più negativo sul piano dei guadagni. Non solo quegli operatori che svolgono l’attività nei loro uffici personali, ma soprattutto quelle aziende che usufruiscono di un call center di importanti dimensioni per fornire 24 ore su 24 una lettura telefonica delle carte, si sono rassegnati all’idea che il proprio fatturato annuale non rispecchierà più le cifre del passato. Dall’altro lato questa amara constatazione non può assolutamente abbracciare e dunque generare un disimpegno da parte dei professionisti del settore, perchè, seppure non ricevano ormai alcuna gratificazione economica per l’attività svolta, peccare per questa ragione di mancanza di serietà, vorrebbe significare perdere anche quel nucleo piccolo di clienti acquisiti o da acquisire. Pertanto i principi che muovono tale mestiere non sono mutati e si traducono semplicemente nella dimostrazione quotidiana di competenza, onestà e dedizione a vantaggio della propria clientela. Non è ammissibile, causa un periodo caratterizzato dall’impoverimento di molte classi sociali, manifestare un dilettantismo che allontani quel numero esiguo di potenziali clienti da fidelizzare.

Se prendiamo come esempio di questa involuzione delle dinamiche che contraddistinguono l’attività esoterica la testimonianza di latuacartomanzia.net ci accorgeremo che l’analisi riassunta fino ad ora coincide perfettamente con la realtà vissuta da ogni società di cartomanzia telefonica. Sia pure occupandosi di tematiche prevalentemente attinenti alla sfera amorosa e a quella in generale affettiva con la medesima concentrazione dovuta da un buon professionista, le tariffe da loro applicate alla lettura dei tarocchi risultano essere di fatto diminuite in modo tale da rispondere alle esigenze di coloro che, in apnea economica, non rinunciano alle predizioni sul proprio futuro. Chi, cioè, ha bisogno di capire fino in fondo la condotta singolare di un suo partner o di un amico o di un parente allo scopo di risolvere un rapporto in modo sereno, oggi ha l’opportunità di richiedere consulti esoterici su tali argomenti senza l’ulteriore preoccupazione di spendere cifre astronomiche. Si è raggiunti, dunque, un equilibrio che in qualche misura soddisfa sia le istanze del cliente sia quelle della società che sviluppa letture dei tarocchi.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.