Scuola di make up: l’importanza della formazione per diventare esperte del make up

Non si può improvvisare un mestiere, soprattutto se si ha a che fare con un settore delicato come quello della cura della pelle e l’esaltazione della bellezza. Make up artist si diventa con talento, dedizione e creatività, ma una formazione solida è imprescindibile per padroneggiare da un lato le migliori tecniche, saper riconoscere i prodotti migliori per i diversi tipi di pelle, e dall’altro per diventare professionisti sempre aggiornati e all’avanguardia, in un settore che ha sempre guardato alle evoluzioni della moda e dell’arte, con crescenti spunti di collaborazione, influenzandole e facendosi influenzare da esse.

La formazione per i professionisti del trucco permanente e semipermanente

Scegliere l’accademia di formazione giusta dedicata ai corsi di trucco permanente e semipermanente permetterà di diventare make up artist con una solida tecnica e con le competenze necessarie a destreggiarsi in un mondo lavorativo e artistico in continuo divenire. Studiare quindi, studiare sodo, con professionisti del settore, in accademie riconosciute e non improvvisate, per apprendere tutti quegli strumenti teorici e pratici in grado di conferire capacità e professionalità qualificate.

La didattica delle scuole di make up non manca di fornire ispirazione agli studenti interessati a una carriera nel settore trucco. I progetti che vengono portati avanti sono infatti mai improvvisati, ma sempre svolti con un piede nella didattica e uno nel mondo del lavoro. Creatività e innovazione sono alla base dei corsi di studio, e chiunque scelga di intraprendere questa professione si troverà a lavorare giorno per giorno in un ambiente dinamico, emozionante, spalla a spalla con persone che hanno fatto del make up la propria scelta di vita professionale. Con un approccio multidisciplinare alla cultura artistica, della moda e del costume, senza escludere il design fino ad arrivare alla cura della pelle, agli studenti non mancherà occasione di sperimentare, di conoscere, di specializzarsi e di migliorarsi costantemente.

Scegliere l’accademia giusta: i corsi, i docenti, le strutture

Ma come scegliere l’accademia giusta? Quali sono gli elementi da tener presente per indirizzare il proprio futuro verso l’accademia di make up che fa per noi? Innanzitutto è molto importante che fornisca corsi di studio strutturati e non improvvisati come ad esempio i corsi di trucco permanente e semipermanente organizzati in tutta Italia da Valentina Tecchio. Le strutture moderne, i locali ampi, le attrezzature professionali sono già un ottimo punto di partenza. Occorre poi dare un’occhiata al curriculum dei docenti, per assicurarsi che siano proprio i professionisti da cui vogliamo imparare, con cui vogliamo collaborare giorno dopo giorno. Bisogna poi tenere conto delle opzioni fornite dalla scuola. Vi è una ampia offerta formativa per specializzarsi in un ambito preciso? Siamo interessati solo a un corso base o abbiamo già in mente un progetto più ampio da portare avanti? Fare una lista tenendo in mente alcuni di questi suggerimenti sarà di sicuro un modo per sfoltire l’elenco. Vengono offerti corsi suplementari (marketing, fotografia per il make up, arte)? Un’altra domanda da fare al momento di richiedere informazioni riguarda le collaborazioni già messe in atto dalla scuola. Potrebbe sembrare banale, ma avere delle aziende interessate a collaborare è molto importante, sia per conoscere meglio i brand del settore, sia per la disponibilità di modelle su cui fare pratica, sia per quanto riguarda la possibilità di intraprendere uno stage alla fine del corso.
Infine, la certificazione. Siate molto scrupolosi nell’informarvi sulla natura e sulla spendibilità dell’attestato che riceverete alla fine del corso.

Competenza e preparazione per un mondo sempre più bello

Il make up artist è una professione riconosciuta a livello mondiale: i professionisti della bellezza sono sempre in prima linea quando si tratta di mostrare ed esaltare la figura umana a fini artistici, commerciali e non solo. Quella che in principio era una professione per pochi eletti, per gli artisti per vocazione che tra mille difficoltà riuscivano ad emergere nel mondo della moda e del cinema, è oggi una professionalità sempre più presente. Con un mondo ogni giorno più attento alla bellezza, alla finezza delle forme e dei colori, e alla cura di sé, il make up artist assume una rilevanza tutta nuova, non più dedicata solo alle (e ai) top model, ma alla donna, e perché no anche all’uomo, del mondo reale. Pensiamo solo all’esplosione di canali dedicati al makeup su youtube! Assistiamo, per fortuna, alla diffusione di una figura professionale più che riconosciuta, in grado di insegnare agli altri come valorizzarsi al meglio.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.