L’Avana: video a 360 gradi e visita virtuale nella capitale di Cuba

Sono state riprese, mappandole a 360 gradi, sia le zone più famose, sia quelle meno conosciute della capitale di Cuba, La Habana.
La produzione, Habana@360, un’ App destinata al mercato latino-americano, è stata realizzata a Giuseppe Galliano Studio, che ha prodotto e quindi editato le video riprese a 360 gradi a Cuba insieme all’elvetica Gimasi, che si è occupata dello sviluppo software dell’applicazione

Habana@360 è  un complesso di circa 140 video 360 Vr girati all’interno della capitale di Cuba, La Habana, ideati sopra tutto per i Cubani che vivono lontani dal loro Paese e per chi desideri visitare – virtualmente – la città cubana prima di un viaggio.

Habana Video 360 gradi

qui un estratto dei 140 video a 360 gradi della capitale di Cuba – La Habana

Per fare capire che cosa sia un video a 360 gradi non servono molte descrizioni: è sufficiente cliccare play su un filmato panoramico immersivo e trascinare l’immagine con il cursore

La visita virtuale incomincia da una cartina interattiva dell’Avana : da qui si selezioneranno i punti di maggiore interesse, divisi in tre categorie:
fissi”, da cui si può vedere virtualmente a 360 gradi una via, una piazza, un monumento
in movimento” cioè percorrendo zone conosciute a bordo di una vettura attuale ( cioè un “carro moderno”)
oppure a bordo di un almendron, la vera auto “cubana” per eccellenza. Sono le enormi auto americane degli anni 50 circolanti ancora oggi sulle strade della capitale. Queste vetture sono tra i mezzi di trasporto più usati a Cuba dai cubani e che si integrano con il trasporto pubblico.

La Havana video 360
Habana Cuba video 360 gradi VR

Habana@360 è una piattaforma completa che riunisce – dell’intera capitale – più di 140 video a 360 gradi immersivi uno diverso dall’altro, tutti girati a 360 gradi Vr e fruibili sia con i dispositivi desktp che mobili.
Giuseppe Galliano Studio, per evitare di incorrere nelle restrizioni oggi ancora vigenti, ha impiegato camere a 360 gradi particolarmente discrete e facilmente trasportabili.

E’ stato in questo modo possibile girare video particolarmente interessanti, filmando panorami a 360 gradi anche nelle parti meno conosciute e difficilmente raggiungibili da chi – straniero (yuma) – si trattiene in città solo alcuni giorni.

Sono stati filmati le zone meno note per gli stranieri, come il Barrio Chino, le vie nel Centro Habana o all’ Habana Vieja come Neptuno, San Lazaro, il Boulevard de San Rafael, la calzada del Cerro, il Marianao.

Oltre alle immancabili mete come il Malecon, Plaza de la Revolucion, il Capitolio, Il Paseo Marti (el Prado), Yara e la gelateria Copelia,

Ma un’occhiata alla caratteristica casa dell’ artista Fuster a Jaimanitas, al Parque Almendares o al Callejon de Hamel, e alla indimenticabile (e immancabile) dimora di Che Guevara lascerà un segno particolare nella memoria del turista più curioso ed attento

Grazie a questa innovativa tecnologia si può vivere un’ esperienza immersiva, con o senza visori, e calarsi nella vivacità della Habana.

Hvana video 360 gradi vr cuba
Ph. augustin de montesquiou

Le musiche,tutte originali, sono composte e suonate da Yannior Farres “El Pulpo“: un vero talento, autore e arrangiatore, tra i più versatili. che ha immediatamente apprezzato l’ innovativo progetto di promozione della vera, autentica Habana.
Yannior Farres ha suonato con grandi nomi della scena cubana come Manolito Simonet, Maikel Blanco y Su Salsa Mayor, La Charanga Latina di Enrique Alvarez; è stato pianista nell’Orchestra Elito Reve e su Charangon o più di tendenza come Kola Loka, Los 4 e Salsa Unica, Yisel Correa, Lázaro Diaz, El Chacal, Cubaniche.

La produzione consente agli stranieri di vedere le vere,reali vie dell’ Havana, cioè quelle non ancora conosciute dal turista perché le zone più interessanti della città non sono facilmente raggiungibili da chi sbarca per la prima volta in questo fantastico mondo.

Hbana@360 vuole essere di aiuto – per quanto possibile – a lenire la nostalgia dei cubani (questo è stato il vero motivo della produzione) che desiderano “fare due passi” per la loro città e ricordare la quadra, il barrio, la zona che è sempre presente nel loro ricordo.

Questa fruizione “immersiva,” non può non coinvolgere: non ci saranno mai due modi uguali di vedere la medesima zona .
Sui dispositivi mobili la sensazione è ancora più coinvolgente perché si sfruttano i movimenti degli smartphone. E’sufficiente ruotare il telefonino, usando l’app di YouTube per i dispositivi mobili
Lo spettatore può volgere lo sguardo in ogni direzione, a 360°per scegliere , come fosse un regista, le inquadrature migliori.

Giuseppe Galliano Studio
C.so Cavallotti 24
28100 NOVARA ITALY
www.giuseppegalliano.it

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.