MWM Schmieranlagen: video presentazione aziendale lubrificazione minimale MQL

MWM Schmieranlagen da 30 anni produce, progettandoli, impianti per la lubrificazione minimale, o MQL, acronimo derivato Minimum Quantity Lubrication. In vista di una serie di appuntamenti in Europa ed Estremo Oriente, il CEO Maurizio Mazzoni ha rilasciato una presentazione aziendale articolata in prodotti diversi.

Per meglio illustrare come operino i sistemi di lubrificazione, è stata prodotta una serie di  video industriali in 3D: lo scopo era simulare come questi apparati riescano ad erogare un dosaggio minimo di olio con tolleranze inesistenti; si utilizzano per cuscinetti destinati a velocità di rotazione estreme: un settore di nicchia con prestazioni molto elevate.

Integrando tra loro parti meccaniche, sistemi idraulici ed optoelettronici, MWM Schmieranlagen costruisce impianti di lubrificazione aria+olio gestiti da sensori elettronici

La lubrificazione minimale (o MQL Minimum Quantity Lubrication) è un settore ristretto nell’ambito delle tecnologie di lubrificazione automatica: la criticità è riuscire ad erogare quantità minime, infinitesimali di lubrificante, senza interruzioni e variazioni degne di nota, e poter controllare il ciclo tempo reale, per prevenire malfunzionamenti.

Si tratta di un originale approccio su come fare un video di presentazione aziendale:  è lo stesso Maurzio Mazzoni che racconta, in alcuni scenari della sua Milano la storia di  MWM Schmieranlagen, iniziata a Milano negli anni 80, quando il fondatore si laurea in Ingegneria meccanica.
Con una ricerca sinergica tra l’Azienda, i Clienti e il Politecnico di Milano furono sviluppati i primi brevetti nel settore della micro lubrificazione

MWM Schmieranlagen è stata la prima azienda italiana a brevettare un sistema di lubrificazione minimale aria+olio, servendosi di un dispositivo elettronico per verificarne e gestirne il funzionamento.

Questa tecnica permette di raggiungere elevate prestazioni, quindi efficienza operativa ma al tempo stesso rispetto per l’ambiente.
Diversamente degli altri sistemi di lubrificazione, come quello a nebbia o a ricircolo di olio, la micro lubrificazione ha bisogno di quantità limitatissime di lubrificante.

video_industrale_MWM__galliano_

Si parla di volumi minimi, centesimi di millilitro all’ora. Sono micro portate distribuite in modo continuo e costante. In pratica tre gocce di lubrificante nell’arco di 60 minuti

I miscelatori MWM Schmieranlagen, con i propri sistemi bastai su sensori optoelettronici di controllo possono gestire con estrema precisione l’erogazione di quantità minime di lubrificante.

I sensori sono prodotti e progettati da un partner di estrema importanza: BTSR, leader mondiale nella costruzione di sensori elettronici, costruiti con tecnologie avanzatissime, assemblati e testati uno ad uno in un ambiente costantemente monitorato.

video_industrale_MWM

In questo modo si riesce a garantire il controllo costante del flusso e dell’intero sistema di lubrificazione.
Questo permette di raggiungere prestazioni elevate, con una quantità minima di olio, scongiurando i rischi derivanti da surriscaldamento per attrito idrodinamico; una tecnologia sempre controllata e una temperatura di esercizio invariabile.

I miscelatori armonizzano tra loro maestria artigiana e elevati standard tecnologici. Ogni macchina è costruita manualmente, ma impiegando parti frutto di tecnologie estremamente complesse.

I video aziendali e le ricostruzioni virtuali in 3D sono state prodotte da Giuseppe Galliano Studio, in tre lingue e in sei formati diversi, a seconda delle piattaforme di utilizzo.

Giuseppe Galliano Studio
C.so Cavallotti 24
28100 NOVARA ITALY
www.giuseppegalliano.it