Perchè acquistare azioni è solo leggermente meglio che giocare alla lotteria

Gli investitori che ritengono di essere efficaci selezionatori di azioni potrebbero ottenere interessanti notizie da una nuova ricerca accademica.

La buona notizia: sì, l’acquisto di uno stock ti dà maggiori probabilità rispetto all’acquisto di un biglietto della lotteria e sperare di vincere il jackpot del Euromillions. La cattiva notizia: quelle “migliori” probabilità sono ancora troppo scarse per poterci scommettere il tuo futuro.

Per iniziare, pensa ai Treasurys TMUBMUSD10Y, -0,66%, quei titoli di Stato noiosi e a basso tasso che tuttavia sono sufficientemente affidabili. In questo momento, è possibile acquistare un T-Bill di un mese e aspettarsi un rendimento di circa i tre quarti dell’1%, riottenendo così il tuo capitale.

Un nuovo studio accademico, “Le azioni superano i titoli del tesoro?” ha valutato ogni mese un rendimento di tutte le azioni ordinarie statunitensi scambiate sulle borse di New York e americane e sul Nasdaq NDAQ, + 0,97%, tutte, dal 1926.

Sono moltissimi dati: 25.782 titoli distinti (aziende, in altre parole) e 3.524.849 rendimenti mensili da luglio 1926 a dicembre 2015. (Nota per i nerd della matematica: quest’ultimo numero è decisamente inferiore a quanto ci si aspetterebbe, in quanto quasi la metà del totale delle azioni sono andate via in meno di sette anni.)

La diversificazione è essenziale per evitare la probabilità del 96% che qualsiasi azione scelta oggi non riesca a rendere almeno quanto la modesta T-Bill entro la fine di un mese.

Il giornalista ha citato: “Non solo la diversificazione riduce la variazione dei rendimenti del portafoglio, ma i portafogli azionari non diversificati sono soggetti al rischio che non includano i relativamente pochi titoli che, ex post, generano grandi rendimenti cumulativi. In effetti, i risultati aiutano a capire come le strategie attive, che tendono ad essere scarsamente diversificate, portano spesso ad uno scarso rendimento. Allo stesso tempo, i risultati giustificano potenzialmente un focus su portafogli meno diversificati da parte di quegli investitori che apprezzano in particolare la possibilità di risultati “in stile lotteria”, nonostante la consapevolezza che un portafoglio scarsamente diversificato avrà probabilmente una scarsa performance “.

Questo studio è pieno di altre statistiche interessanti sui rendimenti annuali e sui rendimenti “a vita”, e potresti volerlo intraprendelo, tuttavia, sappi che non è sempre facile.

Puntare su singoli titoli è fondamentalmente una partita persa…

La fascia bassa di un titolo a piccola capitalizzazione è di circa 300 milioni. Se quell’investimento da 1$ diventasse 10 milioni in quel titolo, sarebbe un guadagno del 9.999.999%. Ciò significa che la capitalizzazione di mercato per quella società dovrebbe aumentare a $ 2.999.999.700.000.000. La massima capitalizzazione di mercato registrata di una qualsiasi azienda in USD è di circa 1 miliardo.

Dato che questo non si avvicina neanche lontanamente a 2.999 miliardi, dovrei dire che confrontando “mele con mele” per un investimento di1$, è decisamente più probabile che la lotteria produca lo stesso profitto rispetto a un titolo per un singolo investimento da 1$

Se scegli le tue azioni, è molto facile che tu ti perda quei relativamente pochi titoli che si rivelano essere fortuiti. (Ricorda, praticamente ogni investitore che abbia mai acquistato un singolo titolo credeva che sarebbe stato quello vincente.)La diversificazione, su vasta scala, è la risposta giusta per gli investitori azionari

One Comment

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.