Strutture per anziani per affrontare l’invecchiamento della popolazione

Secondo un recente rapporto del CENSIS risulta che oltre 2,7 milioni di anziani vivono in abitazioni non adeguate alla condizione di ridotto mobilità. Ciò significa che molti over 65 trovano rilevanti difficoltà presso la propria casa, poiché non adatta rispetto alle loro particolari esigenze. Da una indagine risulta inoltre che una quota molto ampia di anziani non è soddisfatto dei servizi socio sanitari presenti nella propria area geografica.

Considerato l’inesorabile invecchiamento della popolazione italiana e l’assenza di strutture (pubbliche) per anziani rispetto alla domanda, nasce un evidente problema. Come rispondere alle diversificate esigenze delle persone anziane? Lo stato italiano ha scelto di aprire le porte ai privati, consentendo la creazione di apposite strutture, denominate C.A.S.A. (Comunità Alloggio Sociale Anziani) che possono accogliere anziani in condizioni di autosufficienza.

Questo tipo di residenze per anziani sta trovando un’ampia diffusione in diverse zone d’Italia. Una delle aree territoriali che ha colto maggiormente l’occasione è stata la provincia di Pavia, dove sono state avviate molteplici strutture per rispondere sia alla domanda locale che a quella dell’are di Milano.

Le case di riposo pavesi riescono ad attrarre molta della domanda proveniente dal capoluogo lombardo per diverse ragioni. Primariamente, le tariffe di ricovero in provincia di Pavia e nell’ Oltrepò Pavese sono sensibilmente inferiori rispetto a quelle di Milano; in secondo luogo la provincia pavese è facilmente raggiungibile per via dei collegamenti autostradali, consentendo alle famiglie visite frequenti ai loro cari; in terzo luogo la provincia di Pavia offre struttura moderne in cui l’anziano viene assistito h24 da personale esperto e professionale, all’interno di ambienti protetti che consentono l’accesso alla natura e una grande tranquillità, poiché distanti dal tipico caos milanese.

Per comprendere meglio la situazione abbiamo intervistato Alessandro Bonafiglia, titolare di Borgo Virginia Residenza Anziani, casa famiglia situata a Rocca Susella (PV). “Queste strutture nascono con la finalità di costruire il benessere dell’ospite e semplificare la vita dei famigliari. Una struttura come la nostra può farsi carico di tutte le incombenze quotidiane grazie ai servizi disponibili (ristorazione, assistenza, lavanderia, ecc) sgravando i famigliari e consentendo all’ anziano di non vivere in solitudine. Il nostro staff si occupa degli ospiti, creando un clima caloroso ed accogliente, e offrendo tutto il supporto che l’anziano desidera.”

In sintesi, queste strutture riescono ad essere delle soluzioni valide per rispondere alla crescente domanda di servizi socio-assistenziali e possono consentire agli anziani una vita soddisfacente, piena di socialità. Condividere la struttura con altri ospiti con esigenze simili stimola l’anziano a prendersi cura di sé e ad interagire ogni giorno, senza chiudersi.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.