6 consigli per migliorare la qualità di vita in casa

Alcuni accorgimenti per avere una casa capace di migliorare la propria vita

La casa è il posto dove passiamo più tempo nella nostra vita, il luogo per eccellenza dove ci si deve sentire a proprio agio.
Ecco perché è fondamentale arredare la propria abitazione su misura della nostra personalità. Solo in questo modo ogni volta che si entrerà nella propria casa si avrà la giusta sensazione di comfort e relax.
Ma quali sono i metodi per migliorare la qualità di vita in casa? Vediamoli insieme.

Temperatura

Una temperatura perfetta nella propria abitazione consente di ottenere molti benefici dal punto di vista della salute. Ecco perché prendere alcuni provvedimenti per assicurare la temperatura ideale alla casa è una scelta che può migliorare la qualità di vita.
Ma qual è la temperatura perfetta? L’Organizzazione Mondiale della Sanità suggerisce di mantenere un range compreso tra i 18° e i 22°. In estate però la differenza tra l’aria esterna e interna non deve superare i 6/7°. In inverno invece è comunque consigliato aprire le finestre ogni tanto, in maniera tale da arieggiare e non consentire la proliferazione di batteri e virus.

Umidità

Parallelamente alla temperatura, è opportuno verificare anche il grado di umidità. Quest’ultimo dipende ovviamente dalla stagione: in inverno infatti è necessario garantire un buon livello di umidità per evitare alcuni danni alla salute, come ad esempio la secchezza delle mucose; in estate invece bisogna garantire la giusta deumidificazione, poiché, eliminando l’umidità, si consente al corpo di traspirare liberamente e ridurre l’afa.

Personalizzazione della casa

Personalizzare la propria casa significa adattare il suo stile alla propria personalità. In questi casi molto dipende dal proprio carattere, ma ci sono alcune idee valide che possono andare bene per qualsiasi abitazione. Ad esempio, si può scegliere di acquistare dei wall sticker, ovvero degli adesivi murali, molto di moda soprattutto in ambienti moderni e raffinati.
In alternativa possono funzionare anche delle composizioni di cornici o specchi sui muri, utili anche per coprire parti vuote o magari piccole crepe della casa. Può essere divertente anche personalizzare coperte, facendo realizzare ad esempio un plaid con foto.

Assicurare una buona igiene del sonno

Dormire bene comporta una serie di benefici psicofisici: migliora la concentrazione, diminuisce il rischio di infarto e ictus, allontana la depressione, incrementa il sistema immunitario e tanto altro. Ecco perché la propria abitazione deve essere adattata a questa esigenza fondamentale.
In particolare, è necessario che la stanza da letto sia un ambiente molto silenzioso, in quanto anche il minimo rumore potrebbe essere fonte di disturbo del sonno. Un altro elemento che potrebbe compromettere la qualità del proprio sonno è l’illuminazione: la stanza deve essere totalmente buia e non ci devono essere dispositivi elettronici in grado di emanare luce.

Garantire il giusto apporto di luce

Se la luce non deve mai entrare nella stanza da letto durante la notte, è necessario però garantire il giusto apporto di luce durante la giornata. L’illuminazione può essere sia naturale che artificiale, ma in ogni caso è importante assicurare un buon contrasto tra luce interna ed esterna.
Un altro elemento fondamentale da considerare è il colore della luce. Questa può essere suddivisa in tre categorie:

  • Luce fredda, compresa tra 4500 e 6000° K;
  • Luce neutra, compresa tra 3500 e 4500° K;
  • Luce calda, compresa tra 2000 e 3500° K.

Supporti tecnologici

Negli ultimi anni si stanno diffondendo dispositivi tecnologici che rendono le nostre case sempre più smart. A tal proposito è stato coniato anche un termine per descrivere il fenomeno delle smart home, ovvero la domotica, derivante dalla combinazione del termine latino domus (casa) e robotica.

Uno dei vantaggi più significativi nell’avere una casa riguarda l’ottimizzazione dei consumi e quindi la possibilità di ottenere un notevole risparmio energetico. Alcune idee di oggetti smart possono essere rappresentate da tecnologie come smart speaker, dispositivi di controllo della luce da remoto, finestre autoregolanti, sistemi di regolazione dell’aria, specchi intelligenti provvisti di wifi oppure dispositivi per l’ingresso in casa.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.