Dopo aver tagliato i ponti con la stampa, Azayko risponde con un solo “Non é qua”

Azayko ha appena pubblicato questa mezzanotte 24.12.2021 il suo ultimo singolo “Non è Qua”, prodotto con la sua etichetta svizzera Kallitous corporation. È un singolo in cui si considera scomparso perché semplicemente fa un passo indietro per vedere meglio il suo viaggio e guadagnare slancio, come dice nella canzone “Sono sparito e mi sento come Orfeo, da Goccia sto cercavo libertà”, Vale la pena notare qui che “Goccia” si riferisce al suo ultimo EP omonimo, prima di continuare il suo testo rendendo omaggio a “Wittgens Fernanda”, questa eroina del patrimonio artistico italiano, la prima donna a dirigere il Museo di Brera e a proteggerlo dai bombardamenti della seconda guerra mondiale. In una metafora assoluta Azayko continua la sua immaginazione dicendo “Chi vuole bere Zamzam, non lo cerca nel Ricard”, sapendo che Zamzam è un’acqua benedetta dai musulmani, e Ricad è un Whisky, e quest’ultimo è illecito nell’Islam, è un ossimoro che arricchisce il vocabolario artistico del rapper, e noi vi lasciamo scoprire il resto della canzone, cliccate sul link sottostante:

https://azayko.fanlink.to/Nonequa

In questa canzone, Azayko ha collaborato con un produttore americano, la produzione è anche molto energica che dà ad Azayko la libertà di esprimersi come meglio crede. Melodie che nessun artista aveva trovato prima in Italia o in Svizzera o anche a livello internazionale e che sono state approvate dal nostro team, e vi spieghiamo perché.

Da notare che Azayko è un rapper di lingua italiana, ma non solo, è anche autore, performer e produttore esecutivo. È nato il 06.09.1990 in un villaggio chiamato Timoulay Izdar nel sud del Marocco, e attualmente vive nella Confederazione Svizzera.

Azayko, si distingue chiaramente per le sue corde vocali, la sua voce profonda e rotta, le sue vibrazioni molto eclettiche che riuniscono diverse culture in un universo omogeneo e pulito, i suoi scritti molto ricchi, densi e pittorici con molte metafore, che attirano diversi ascoltatori ad ascoltarlo e come lui stesso ci ha confidato “considero i miei ascoltatori come filosofi, Preferisco consegnare loro un testo di qualità piuttosto che scrivergli un testo di Fast Food, e chi preferisce mangiare junk food artistico, deve cercare altrove, semplicemente perché la Rolls Royce viene creata in più di 400 giorni e i miei ascoltatori sono clienti della Rolls”.

Questa esperienza, queste vite eclettiche, questi testi ispiratori, questo coraggio di tagliare i ponti con la stampa visto che ha dichiarato apertamente sui suoi social network che non farà mai interviste con nessuna piattaforma mediatica, tutti questi elementi danno al nostro rapper questo focus molto diverso dagli altri. è della vita che il nostro artista parla spesso …. un argomento che i maestri e i testi e l’universo di queste canzoni testimoniano.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.