Crescente popolarità degli scooter elettrici

Con gli attuali problemi di congestione e l’inquinamento che dilaga nella maggior parte delle maggiori città europee, nuove forme di mobilità stanno diventando sempre più trendy. Poiché le biciclette sono ancora popolari, anche gli scooter elettrici stanno guadagnando terreno tra le persone attive. Ma come si fa a scegliere il miglior monopattino elettrico per adulti?

Una soluzione di mobilità alternativa

Il monopattino elettrico oggigiorno è un mezzo di movimento, molto più di un semplice giocattolo per bambini. Questo modo alternativo di viaggiare rende più facile spostarsi in città senza il fastidio degli ingorghi e la fatica di camminare. È anche un mezzo di trasporto ecologico per adulti che richiede l’uso dell’elettricità per ricaricare la batteria, un aspetto che attira sempre più i consumatori. Spesso è pieghevole e può essere facilmente trasportato nei luoghi di lavoro, senza dover cercare parcheggi con i loro costi di parcheggio e il loro numero molto limitato in città. Pratico e divertente, è molto facile da maneggiare. Il monopattino elettrico permette anche di muoversi divertendosi, e possono essere guidati anche sui marciapiedi e sulle piste ciclabili delle grandi città. L’unica regola è non guidare mai a una velocità superiore a 25 km/h. Tuttavia, è necessario dotarsi di protezioni, in particolare un casco per evitare qualsiasi rischio di complicazioni in caso di incidente. Scopri di più sulla sicurezza qui.

Uno monopattino elettrico secondo le tue esigenze

Gli scooter elettrici sono ora disponibili in diversi modelli di diverse marche, offrendo un’ampia scelta di dimensioni, comfort e persino prestazioni diverse. Questo complica notevolmente la scelta del modello più adatto. Se però si tende a credere che il miglior monopattino elettrico che ci sia sia il più potente, di un marchio noto o addirittura identico a quello del proprio vicino o collega, non lo è. Viene scelto principalmente in base alle esigenze del suo utente. Inoltre i prezzi possono variare a seconda del modello, della marca e soprattutto delle prestazioni. Prima di decidere quale modello acquistare, quindi, devi prima definire cosa vuoi farne. Lo userai tutti i giorni per le lunghe distanze? In tal caso, dovresti sceglierne uno con un elevato comfort di marcia. È anche importante sceglierne uno che non sia troppo pesante e facile da trasportare, soprattutto se lo porterai più che usarlo o se abiti in un edificio senza ascensore.

Criteri che determinano la scelta di uno monopattino elettrico

Mentre in termini di peso, i modelli di scooter possono pesare fino a 40 kg, alcuni sono anche meno leggeri, che possono essere trasportati sull’autobus o ovunque tu vada. A livello tecnico, molti criteri come autonomia, velocità, ergonomia, posizione di guida e comfort devono essere inclusi anche nell’elenco dei criteri essenziali prima di acquistare il miglior monopattino elettrico. Anche l’autonomia dello monopattino elettrico è un fattore determinante nella scelta del modello migliore. Naturalmente, dipenderà dalla distanza che percorrerai quotidianamente con il tuo veicolo, ma devi anche tenere a mente che arriverà un momento in cui percorrerai una distanza molto più lunga del solito. La maggior parte degli scooter elettrici oggi può offrire un’autonomia di circa 40 km. Tuttavia, alcuni offrono un’autonomia molto più lunga fino a 70 km tra una ricarica e l’altra. Tuttavia, prestare attenzione alle cifre indicate dai produttori. Possono variare a seconda del peso dell’utente, della velocità, della temperatura esterna e soprattutto del dislivello. Solo l’uso effettivo può definire l’esatta autonomia di un veicolo elettrico.

Caratteristiche tecniche da non trascurare

Anche l’ergonomia e la posizione di guida e quindi il comfort non sono da trascurare. La forma e la lunghezza del manubrio, il tipo di acceleratore, le dimensioni della corona o la posizione del motore elettrico determineranno la manovrabilità della macchina. La cosa più importante è che tu sia comodo e sicuro sulla tua cavalcatura. Quando si tratta di comfort, se percorri 5-10 km al giorno, il comfort non è da prendere alla leggera. Anche il tipo e le dimensioni del pneumatico, la qualità degli ammortizzatori, sia meccanici che a molla, possono svolgere un ruolo importante nel comfort di guida. Per le ruote, possono essere solide o gonfiabili. Questi offrono un maggiore comfort di guida, soprattutto se si guida spesso su strade di scarsa qualità. Inoltre, opta per ruote da 8 “per un comfort ottimale.

Per l’utilizzo su percorsi privati, sono ora disponibili modelli con motori sufficientemente potenti da consentire velocità più elevate attraverso l’uso di motori elettrici installati nella ruota o sotto il pavimento.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.